logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto


topgan gmail facebook twitter linkedin instagram

logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 10/09/2020 16:51:14 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Effetti della Legge sulle PENSIONI

    Caduta fatale da un’impalcatura, nulla da fare per un operaio di 74 anni


    Incidente avvenuto nel comune di Marzano di Nola. Accertamenti in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano.

    Incidente al cantiere edile: muore un 74enne. È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri a Marzano di Nola (AV).

    L’anziano, trasportato dal 118 all’ospedale di Nola, è deceduto per le gravi lesioni riportate a seguito della caduta da un’impalcatura. Accertamenti in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano.

    Questo il risultato dell'attuale legge fornero, un 74 anne costretto ancora a lavorare su un ponteggio in edilizia, lavoro gia di persè pesantissimo per un giovane figurati per un'anziano.



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Florentina Trifonova

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 09/09/2020 15:11:51 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Il Treno del Vino


    Il Treno del Vino in partenza da Torino: viaggio sul treno a vapore verso le “Cattedrali Sotterranee”
    Il Treno del Vino, il treno storico da Torino a Canelli, partirà dalla stazione di Porta Nuova il 27 settembre 2020 per un viaggio indietro nel tempo su una locomotiva a vapore con carrozze degli anni ’30 Centoporte. I viaggiatori del treno storico a vapore potranno utilizzare uno speciale bagagliaio adibito al trasporto bici gratuito e per eventualmente caricare i prodotti acquistati durante la visita.

    Partendo dalla bellissima stazione di Torino Porta Nuova, il treno storico viaggerà verso Nizza Monferrato, dove inizia il percorso sull’antica ferrovia del Monferrato, recuperata all’esercizio turistico dalla Fondazione FS. Destinazione finale Canelli (Asti), borgo caratterizzato da stretti vicoli e antiche case in pietra a pendio sulla collina e dominato dall’alto dal castello Palazzo Gancia. Il piccolo borgo piemontese è consciuto anche per le sue tipiche “cattedrali sotterranee“: cantine di invecchiamento dello spumante, scavate direttamente nel tufo a partire dal 1500, un vero capolavoro di ingegneria.

    Una volta arrivati nella stazione di Canelli, i viaggiatori saranno accompagnati alla scoperta di un territorio ricco di fascino attraverso degustazioni di vini e prodotti tipici locali, escursioni e molto altro ancora.

    Orari Andata:

    • Torino Porta Nuova (Partenza 09:15)
    • Torino Lingotto (Partenza 09:25)
    • Asti (Arrivo 10:15 – Sosta 30 minuti – Partenza 10:45)
    • Nizza Monferrato (Arrivo 11:20 – Partenza 11:40)
    • Canelli (Arrivo 11:55)

     

    Orari Ritorno:

    • Canelli (Partenza 16:30)
    • Castagnole Delle Lanze (Arrivo 16:55 – Partenza 17:15)
    • Asti (Arrivo 17:45 – Sosta 30 minuti – Partenza 18:15)
    • Torino Porta Nuova (Arrivo 19:15)


    Quando
    Data/e: 27 Settembre 2020
    Orario: 09:15 - 19:15


    Dove
    Torino Porta Nuova
    Corso Vittorio Emanuele II, 58 - Torino


    Prezzo
    Biglietti in vendita dal 15 settembre 2020 attraverso tutti i canali di vendita Trenitalia


    Altre informazioni
    www.fondazionefs.it


    Categoria dell'evento



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Florentina Trifonova

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 08/09/2020 15:54:21 a pubblicato
    Florentina Trifonova
    Florentina Trifonova


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Un commento alla Foto di: TopGan

    Giuseppe e Sybil
    Giuseppe e Sybil

    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 08/09/2020 11:48:07 a pubblicato
    Eliana Saglietto
    Eliana Saglietto


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    A commentato la Poesia

    Come te lo dico

    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 01/09/2020 18:05:01 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Malo. Pedemontana allagata: chiusa fino a lunedì. Video


    C’era chi non riusciva a credere ai propri occhi quando ha visto dal vivo, o attraverso video e foto, l’allagamento che ha interessato l’autostrada Pedemontana a causa delle piogge di questo weekend. Un fiume d’acqua, che ha letteralmente trasformato il letto della strada in un lago all'altezza di un sottopassaggio.

    La strada rimane chiusa al traffico fino a lunedì e la Struttura di progetto della SPV puntualizza: “La chiusura fino a domani si è resa necessaria in quanto, a causa delle forti e violente precipitazioni abbattutesi in questi giorni nell'area vicentina, la sede stradale è stata invasa anche dall'acqua proveniente dai terreni ad essa adiacenti, estesamente inondati. Si precisa che per quanto riguarda la Pedemontana, sulla base degli studi idraulici effettuati in fase di progettazione, il dimensionamento del sistema di smaltimento idraulico è tarato al fine di allontanare le acque scolanti delle scarpate e della piattaforma stradale: la tracimazione dai campi alla strada dipende dall'inadeguatezza del sistema di raccolta delle acque piovane nelle ampie superfici coltivate a nord dell’infrastruttura, che conferma la necessità di provvedere con continuità ai lavori di manutenzione da parte dei Consorzi di Bonifica della rete di scolo, ma anche all'efficientamento e al ripristino del reticolo minore dei fossati. La problematica era già stata tecnicamente sollevata e per questo sono in fase di studio delle soluzioni individuate nell'ambito dei “tavoli idraulici” già attivati dalla Regione con i Consorzi interessati e con il Concessionario”.


    L’autostrada è allagata a causa della pioggia e resta chiusa per un giorno, nonostante sia un’infrastruttura nuova di zecca. Tutta colpa dei terreni che si sono riempiti d’acqua e l’hanno lasciata tracimare sulla sottostante carreggiata. Nessuna responsabilità da parte del costruttore o della struttura tecnica della Regione Veneto che deve controllare la realizzazione della più importante opera stradale cantierata in Italia, la Pedemontana Veneta, del costo sulla carta di tre miliardi di euro, in realtà molto di più a causa del project financing. La tesi dello “scaricabarile” è sostenuta in un comunicato stampa diffuso dalla Regione Veneto in merito alla chiusura “in via precauzionale” della superstrada nel tratto compreso tra Malo e la A31 Valdastico. Si tratta di 5 chilometri, inaugurati alcuni mesi fa (su un totale, finora, di una dozzina di chilometri). Sono una piccola parte dell’intera opera di 94 chilometri, che ha visto la posa della prima pietra nove anni fa, nel novembre 2011, ma sufficienti per dimostrare l’esistenza di criticità, che già si aggiungono a quelle sospettate dalla magistratura.

    La colpa è dei contadini? Non direttamente. “Questo conferma la necessità di provvedere con continuità ai lavori di manutenzione da parte dei Consorzi di Bonifica della rete di scolo, ma anche all'efficientamento e al ripristino del reticolo minore dei fossati”.

    NON E che per avere più margine di mangiatoia si è sacrificato la progettazione dei scoli dell'acqua?



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Giuseppe Cappiello

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 next last T.: 288

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg