Condividi: facebook twitter

Lettere - Luna

Una Donna Incredibilmente Meravigliosa

Luna

laser

Labbra1 Io, Luna, lei.
Timida luna, scalda per un istante il mio gelido cuore,
ascolta questa mia supplica!
Sii mia complice, compagna, confidente.
Raggiungi con la tua luce il volto di colei che invano ho amato
se il cuor mio non perdona questo sacrificio.
Ah! attenta! Non svegliarla!
Non voglio i suoi pensieri, bensì il suo cuore,
che la notte ha reso dolce e indifeso.
Scopri ogni più piccolo tesoro o scrigno vuoto che sia,
confidati! confidale e rendimi partecipe
giacché il mio cuore smetta di tormentarsi di mille noiose sofferenze
che stringono il respiro, e l'anima mia nel suo oblio.
Dolce compagna di mille stelle,
prima che sorga il mattino e gli uccelli festeggino il tuo riposo,
ascoltami! guardami!
Il giusto e il vero non puoi trovare in ciò che dico, ma, ascoltami!
Senti la mia anima! si dispera!
Si, è una supplica! una preghiera!
DD00118__small La mia per te è una dolce vocazione, giacché, se non son più suo,
sarò tuo! solo tuo!
E al mattino, quando il sole brillerà più intenso,
giacché la luce, ti accompagni dolcemente nel tuo letto,
io sarò già lì! ad aspettarti, forte e dolce, vicino al tuo petto.
Ma, timida luna, se già tu vuoi me, ardi per ogni mio respiro,
brami ogni mia piccola carezza, io ti chiedo!
Fa ciò che ti dico! Raggiungila!
Sicché io, cosciente del mio amor per lei,
possa esser cosciente della sua indifferenza, del suo dispetto,
di ogni più in sinuosa e falsa carezza che ha stretto il mio viso,
di ogni bacio rubato al mio amore,
reso intenso e dolce dal fuoco ormai spento nel mio avido cuore,
di ogni parola, pensiero, lasciato al vento.
Ah! un forte e maligno tormento confonde i miei desideri!
Ogni mia supplica si finge d'amore.
E l'anima mia grida! urla! picchia contro il tuo pallido sguardo!
Ascoltami, ti prego! Che stupido insano essere sono! bramo!
Ciò che chiedo non c'è, ciò che chiedo non voglio.
Solo un attimo, un'arida certezza, e io sarò tuo!
Questa notte, tutte le stelle, non dormiranno, nel letto del cielo il buio non basta, loro, si loro!
Ardentemente brameranno me! Ma io sarò tuo.
Ogni pensiero, ogni carezza, un solo bacio eterno mi stringerà a te!
Una lacrima, una goccia, scapperà dal mio viso e cadrà sul mondo!
in cerca di lei, mentre tu, sciocca luna! dormirai contenta.

LINE2
ballerina

precedente successiva