Add to del.icio.us Digg! Share on Facebook Reddit! Stumble it! Share on Twitter
Condividi: facebook twitter

I super privilegiati muovono guerra totale al Governo Conte: difendiamolo!

Clicca sul bottone del social in cui vuoi condividere

In data 06/08/2018 11:01:21 a pubblicato
TopGan
TopGan

I super privilegiati muovono guerra totale al Governo Conte: difendiamolo!


In autunno scatterà un’offensiva mediatica, politica, burocratica, mai vista, senza precedenti.
I super privilegiati, una piccolissima parte degli italiani, faranno una resistenza accanita con tutti i mezzi pur di abbattere il Governo Conte, Governo che gode della fiducia di oltre il 60% degli italiani, appartenenti al popolo che lavora e a quello che non gode del diritto di lavorare, diritto solennemente garantito dall’art. 1 della Costituzione Della Repubblica Italiana.
Nessuno può essere escluso da una vita dignitosa: a partire dai più deboli, dai più emarginati, da quelli che sono considerati dei semplici oggetti, macchine non persone, per produrre e per consumare, non in libertà ma in obbedienza al modo di pensare e alla volontà dei più forti, di quelli che possiedono il potere finanziario, prima ancora che economico.
Gli imprenditori seri, non i ‘prenditori’, gli artigiani, i piccoli commercianti, i piccoli professionisti sono anch’essi sotto il giogo del potere finanziario.
Questo potere, sovrastrutturale e non ancorato al mondo produttivo, opera con modalità esclusivamente speculative e ormai ha tolto l’indipendenza e l’autonomia alle imprese produttive.
Le imprese produttive italiane faticano moltissimo, ai limiti dell’impossibilità, a trovare sbocchi di mercato se non entrano nella logica e nelle ‘grazie’ della finanza nazionale, peraltro prona senza dignità a quella internazionale.
Ebbene l’insieme dei poteri, quello finanziario in primis, quello parassitario che vive solo di rendita, e poi quello mediatico, quello burocratico e quello politico asserviti ai primi due, difenderà lo stato attuale delle cose tutto fatto a loro misura e vorrà impedire qualsiasi cambiamento che porti a una distribuzione più equa della ricchezza nazionale.
Combatterà, con tutti i potentissimi mezzi a disposizione senza alcuno scrupolo o vincolo etico, chiunque osi minacciare il loro stato di privilegiati a scapito di tutto il resto del nostro popolo.
I media partono già da ora con i toni minacciosi che annunciano l’avvio della guerra, per ora psicologica, che potete facilmente riscontrare dai titoli degli articoli.na distribuzione più equa della ricchezza nazionale.
I media partono già da ora con i toni minacciosi che annunciano l’avvio della guerra, per ora psicologica, che potete riscontrare dai semplici titoli degli articoli.
I sindacati pur di non perdere i loro privilegi si uniranno  a costoro cerando di fare una vastissima campagna di convigimento tra i lavoratori.
I super privilegiati non possono dichiarare apertamente i propri obbiettivi, in quanto, se lo facessero, sapremmo da loro stessi quali interessi tutelano e quindi a nome di chi parlano. Li rassicuriamo: il popolo italiano lo ha già capito da molto tempo e ha agito di conseguenza lo scorso 4 marzo. In futuro lo farà con un’efficacia ancora maggiore.
A noi tutti il compito di sostenere in ogni modo il Governo Conte, che è nato e sta operando a difesa degli interessi e dei diritti fondamentali della stragrande maggioranza degli italiani, non del club dei super ricchi che vivono di rendita speculando, al cui servizio operano i media italiani di regime.
I super privilegiati muovono guerra totale al Governo Conte: difendiamolo!

Questo post piace a: 1 Persona/e
  1. TopGan
4000 caratteri rimanenti

Nessuno ha commentato questo post

Può lasciare commenti solo un utente registrato.
Per lasciare un commento, eseguire l'Accesso oppure creare un account.