logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto
topgan gmail facebook twitter linkedin instagram
logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 12/03/2021 07:32:02 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Covid, l'anticorpo monoclonale Gsk (prodotto in Italia) che funziona anche contro le varianti

    I dati preliminari mostrano che il farmaco riduce dell'85% il rischio di ricovero e morte di pazienti ad alto rischio trattati precocemente, neutralizzando l'infezione nella parte che non muta coronavirus

    Vir Biotechnology e la britannica GSK hanno reso noto in un comunicato di aver intenzione di richiedere l’autorizzazione all'uso di emergenza per la loro terapia sperimentale con anticorpi Covid-19 dopo che i dati provvisori di uno studio hanno mostrato una riduzione dell’85% dei ricoveri e dei decessi tra i pazienti ad alto rischio trattati precocemente. L'anticorpo VIR-7831 viene prodotto nello stabilimento di G.S.K. spa di Parma specializzato in anticorpi monoclonali innovativi che sta già fornendo a tutto il mondo per il trattamento di altre malattie come Lupus, Asma grave e Mieloma multiplo

    Studio sospeso per «alta efficacia»
    Un comitato indipendente di monitoraggio dei dati, spiega la nota, ha raccomandato che lo studio di Fase 3 COMET-ICE che valuta VIR-7831& come monoterapia per il trattamento precoce negli adulti ad alto rischio di ospedalizzazione, sia interrotto nell'arruolamento a causa di evidenze di profonda efficacia della terapia hanno affermato Vir e GSK in una dichiarazione congiunta. Interrompere uno studio per alta efficacia è piuttosto raro e viene fatto per «dovere morale», per non privare di una cura così valida coloro ai quali sarebbe destinato il placebo. Le due società hanno inoltre annunciato che un nuovo studio di laboratorio ha evidenziato come la terapia, VIR-7831 sia ugualmente efficace anche contro le varianti del coronavirus nel Regno Unito, in Sudafrica e in Brasile.

    Lo studio
    La raccomandazione degli scienziati indipendenti di sospendere l'arruolamento di nuovi volontari si è basata su un’analisi ad interim dei dati di 583 pazienti che ha dimostrato una riduzione dell’85% dell’ospedalizzazione e della morte nei pazienti che hanno ricevuto VIR-7831 in monoterapia rispetto al placebo. VIR-7831 è un anticorpo monoclonale a doppia azione: secondo i dati pre clinici ha il potenziale sia per bloccare l’ingresso virale nelle cellule sane che per eliminare le cellule infette.Lo studio è ancora in corso e i pazienti saranno seguiti per altre 24 settimane pertanto potrebbero arrivare ulteriori risultati epidemiologici e virologici. Sulla base di questi risultati Vir e GSK prevedono di presentare una domanda di autorizzazione all’uso di emergenza alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense e ad altri paesi. Tra i pazienti studiati il 63% erano ispanici o latini e il 7% erano neri o afroamericani. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, queste popolazioni hanno circa tre volte più probabilità di essere ricoverate in ospedale e circa due volte più probabilità di morire di Covid-19.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 4 Persona/e
    1. TopGan
    2. Aricia
    3. Giuseppe Cappiello
    4. Ivana Zeudi

    Questa post ha prodotto 3 commenti.

  2. In data 30/03/2021 08:10:45 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Pfizer e Moderna proteggono dal contagio al 90%

    Lo studio è il primo americano con dati del "mondo reale"
    I risultati dei Cdc confermano che per sviluppare anticorpi protettivi servono all'incirca due settimane dopo la somministrazione di ciascuna dose di vaccino

    NEW YORK - I vaccini a mRna di Pfizer-BioNTech e Moderna proteggono non solo dai sintomi della Covid-19, ma anche dal contagio: il rischio di infezione è ridotto del 90% dopo due dosi e dell'80% dopo una singola dose.

    Lo dimostra uno studio americano condotto dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) su 3.950 medici, infermieri e altri lavoratori essenziali, vaccinati negli Stati Uniti e monitorati per 13 settimane (da metà dicembre 2020 fino a metà marzo 2021) in un periodo in cui circolavano già le nuove varianti.

    Lo studio è il primo americano con dati del 'mondo reale' (cioè ottenuti al di fuori delle condizioni controllate tipiche delle sperimentazioni cliniche) ed è in linea con altri precedentemente condotti in Gran Bretagna e Israele.

    I risultati dei Cdc confermano che per sviluppare anticorpi protettivi servono all'incirca due settimane dopo la somministrazione di ciascuna dose di vaccino. Gli esperti considerano dunque 'parzialmente vaccinati' i soggetti che hanno ricevuto da almeno due settimane la prima dose e 'completamente vaccinati' coloro che hanno ricevuto da almeno due settimane la seconda dose.

    I dati del 'mondo reale' sono in linea con quelli ottenuti nella fase 3 della sperimentazione clinica dei due vaccini. Quei test ne avevano valutato l'efficacia nel prevenire l'insorgenza della malattia Covid-19 con sintomi, mentre lo studio condotto dai Cdc ne valuta l'efficacia contro tutte le infezioni, anche quelle asintomatiche. Il disegno dello studio prevedeva infatti che ogni partecipante si sottoponesse ogni settimana a un tampone nasale fai-da-te, indipendentemente dalla presenza o meno di sintomi sospetti riferibili alla Covid-19.

    Per completare il quadro, i ricercatori hanno correlato gli esiti del tampone molecolare con l'eventuale presenza di segni di malattia (come febbre, tosse, diarrea, perdita di gusto e olfatto). I risultati dimostrano che raramente il contagio è stato trasmesso da asintomatici: solo il 10,7% delle infezioni rilevate era senza sintomi, mentre il 58% dei contagi è stato diagnosticato prima della comparsa dei sintomi. In media si sono verificate 0,04 infezioni al giorno ogni mille persone completamente vaccinate (due dosi) e 0,19 infezioni ogni mille parzialmente vaccinati (con una singola dose), numeri decisamente inferiori all'incidenza di 1,38 registrata tra le persone non vaccinate.

    Risultati altrettanto promettenti sono stati raccolti sulle persone parzialmente vaccinate con una singola dose. La riduzione del rischio di contagio dell'80% è infatti in linea con altri studi condotti in Gran Bretagna e Israele, i quali indicano un'efficacia rispettivamente del 70% e del 60%.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 3 Persona/e
    1. TopGan
    2. Giuseppe Cappiello
    3. Aricia

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 29/03/2021 14:52:04 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Nuovi casting a Torino: si cercano i protagonisti principali e secondari di 'Ritratto di famiglia'

    Come candidarsi

    Giovanna e suo marito Paolo hanno invitato Roberto, il capo di quest’ultimo, a passare un weekend nella loro villa di campagna dove trascorrono l’estate insieme alla loro figlia Maria. Sperano che egli possa offrire a Paolo una promozione che permetterebbe alla famiglia di uscire da una situazione economica difficile. Ma, durante il soggiorno, Giovanna si accorge che tra l’ospite e la piccola Maria nasce un’amicizia ambigua...

    Parte da queste premesse 'Ritratto di famiglia', il nuovo film che verrà girato a giugno in Piemonte. La società Bear in glasses effettuerà dei casting per la ricerca di ruoli principali e secondari.

    Ruoli principali:

    • Giovanna: donna, 40-45 anni;
    • Paolo: uomo, 40-45 anni;
    • Roberto: uomo, 40-45 anni;
    • Maria: bambina, 8 -10 anni.

    Ruoli secondari:

    • Katia: 50 -60 anni, è la donna di servizio che lavora per la famiglia;
    • Fotografo: uomo di 30- 35 anni, tatuato;
    • Madre di Giovanna: donna di 40-45 anni;

    Figurazioni:

    • Padre di Giovanna: uomo di 40-45 anni;
    • Giovanna (bambina): 8-10 anni;
    • Giardiniere: uomo di 50-60 anni.

    Poiché non è previsto il rimborso delle spese di viaggio, la ricerca è rivolta preferibilmente ai residenti in Piemonte. Il lavoro sarà regolarmente retribuito.

    La prima selezione avverrà solo tramite mail, quindi chi fosse interessato può inviare una mail con CV, foto attuale primo piano e figura intera, showreel o in alternativa piccolo video di presentazione alla mail: casting.ritrattodifamiglia@gmail.com specificando nell'oggetto il ruolo per il quale ci si sta candidando. Per inviare la domanda c'è tempo fino al 30 aprile.

    Per info: casting.ritrattodifamiglia@gmail.com



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Aricia

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 28/03/2021 10:18:36 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Buona Domenica delle Palme a Tutti


    Oggi è un giorno per vivere di pace in pace. Il mio augurio affinché anche tu possa lasciare ogni arma e stringere nel tuo pugno un gesto d’amore!

    Pace, serenità e armonia possano regnare nella tua casa.

    Impariamo ad accogliere anche noi Gesù, che seduto su un asino ci ha insegnato che non serve molto per dimostrare il proprio valore: l’amore verso il prossimo è il dono più grande che possiamo fare agli altri! 

     Buone Palme





    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 26/03/2021 06:49:49 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Elenco dei certificati anagrafici rilasciati dalle tabaccherie di Torino

    Da venerdì 26 marzo 2021

    Da domani nelle tabaccherie di Torino sarà possibile stampare diverse certificazioni anagrafiche grazie a una convenzione siglata tra il Comune di Torino e la Federazione Italiana Tabaccai e il supporto tecnologico di Novares e Csi. Il via ufficiale al nuovo servizio sarà dato venerdì 26 marzo alle 11 nella tabaccheria rivendita n° 7 di corso Inghilterra 31/C, alla presenza dell’assessore ai Servizi demografici della Città di Torino, Sergio Rolando, e del presidente della Federazione Italiana Tabaccai a livello provinciale, Claudio Bertolo.

    “Il coinvolgimento dei tabaccai torinesi è un nuovo e importante tassello che si aggiunge alle tante opportunità che sono state attivate per richiedere certificati senza recarsi necessariamente agli sportelli delle anagrafici – sottolinea l’assessore Sergio Rolando-. Stiamo adottando soluzioni che consentono ai torinesi di ottenere documenti loro necessari restando a casa o allontanandosi poco dal proprio domicilio e per questo abbiamo attivato modalità e luoghi di rilascio come Torino facile, le edicole, gli studi professionali, i totem, i supermercati e, da domani, anche le tabaccherie”.  

    L'elenco dei certificati che saranno rilasciati dalle tabaccherie

    Nelle tabaccherie torinesi sarà possibile chiedere i seguenti certificati: nascita, morte, matrimonio, cittadinanza, esistenza in vita, residenza, stato civile, stato di famiglia e di stato civile, residenza in convivenza, stato di famiglia aire, stato libero, convivenza. Nella tabaccherie è attivo anche il servizio di rilascio certificati della Camera di Commercio di Torino.

    Dati relativi al rilascio di certificati anagrafici nei primi due mesi del 2021

    Nelle 69 edicole che hanno aderito all’iniziativa del Comune sono stati rilasciati 2.923 certificati. Qui l'elenco aggiornato di tutte le edicole autorizzate al rilascio dei certificati suddivise per circoscrizione. 

    Gli avvocati risultano essere la categoria professionale che ha emesso per i propri clienti il maggior numero di certificati (8.675), seguita dai notai (3.472) e più di 400 sono stati stampati nei totem presenti nei centri commerciali. Anche le banche, Unicredit, Intesa San Paolo, esclusivamente per le documentazioni anagrafiche relative ai mutui della propria clientela possono rilasciare i certificati anagrafici necessari per la lavorazione delle pratiche finanziarie.

    Per quanto riguarda le sedi anagrafiche, la Centrale di via della Consolata ha emesso 37.110 certificati e quelle decentrate 19.179.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 4 Persona/e
    1. TopGan
    2. Florentina Trifonova
    3. Ivana Zeudi
    4. Giuseppe Cappiello

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 next last T.: 343

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg