logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto
topgan gmail facebook twitter linkedin instagram
logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 01/07/2021 07:56:42 a pubblicato
    Alessandro Di Battista
    Alessandro Di Battista


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    IL M5S esca subito dal governo Draghi

    E non sia più complice di questo disastro iper-liberista.

    Uno dei peggiori governi europei viene quotidianamente incensato dalla peggiore stampa occidentale. Una schiera di giornalisti trasformatisi in cantori dell’altissimo elogiano le ovvietà draghiane e nascondono errori politici come faceva Emilio fede anni fa con Berlusconi. Solo che allora Fede era l’eccezione, oggi i lacchè sono la maggioranza.
    Alcuni giorni fa il Ministro dell’interno Lamorgese ha avuto il coraggio di parlare chiaro: «Occorre che ci siano le garanzie per i lavoratori come gli ammortizzatori sociali e la cassa integrazione, perché il rischio che dobbiamo evitare è quello che avevo paventato in passato, cioè della bomba sociale». Sono passati quattro mesi dall’insediamento dell’apostolo. Cosa è stato fatto per disinnescare l’esplosione? Mesi fa il Ministro Brunetta riteneva necessari 20 miliardi di euro al mese di scostamento di bilancio per ristorare famiglie ed imprese. Ebbene quanti ne ha messi a disposizione il governo Draghi? Quaranta, esattamente la metà del necessario ma nessuno ha osato sollevare la questione.
    Quando, ad agosto scorso, un importante esponente politico oggi al governo mi confidò che le grandi manovre per portare Draghi a Chigi erano iniziate, io ritenni che avesse sponsorizzazioni importanti. Senz’altro da parte del Dipartimento di Stato americano, sempre interessato ad avere alleati dall’assoluta fedeltà in Europa e ancor di più oggi che è in atto una guerra fredda 2.0 dalla quale l’Italia farebbe bene a stare alla larga. Ma anche da Bruxelles, dove in molti hanno storto il naso quando, durante il Conte II, venivano trovati oltre 150 miliardi di euro per dare ossigeno a milioni di cittadini sull’orlo della disperazione.
    Draghi è servito a questo. A soddisfare qualche burocrate a Bruxelles, non certo i cittadini italiani. Siamo in estate, circolerà un po’ di denaro, molti italiani andranno in vacanza dimenticando per un paio di settimane i drammi vissuti e molti altri, disillusi, resteranno a casa aggiungendo, comprensibilmente, polvere da sparo all’ordigno sociale. “Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto, chi ha dato, ha dato, ha dato, scordiamoci il passato”.
    Questa è, in sostanza, la linea politica di Draghi, applauditissima da Confindustria che chiede solo grandi opere ed il ridimensionamento del reddito di cittadinanza in un momento in cui andrebbe rafforzato, sostenuta dalla BCE, preoccupata dai fondamentali italiani peggiorati perché mesi fa si è deciso, giustamente, di dare una mano ai cittadini in difficoltà e lodata dalla gran parte della stampa nostrana, sempre più in confitto di interessi con i grandi gruppi bancari o con i fondi di investimento unico rimedio per tamponare la perdita di lettori.
    Qualsiasi altro governo che si fosse macchiato del reato più grave in tempo di crisi, ovvero abbandonare i cittadini in difficoltà, sarebbe stato messo sulla graticola. Ma lui è Draghi, il re mida della politica italiana, l’uomo capace di mettere tutti d’accordo, dalla Lega al PD, da Berlusconi al Movimento 5 Stelle, dalla Bonino a Tabacci. Insisto. Il fatto che non si parli di un nuovo scostamento di bilancio è osceno. Questo perché oggi, ancor di più che in piena pandemia, milioni di cittadini non dormono la notte pensando ai loro conti correnti prosciugati per tenere in piedi famiglie ed imprese. È la classe media la principale vittima del governo dei migliori.
    Basti guardare lo stop al cashback, una misura non certo rivoluzionaria ma senz’altro utile per rilanciare i consumi, contrastare l’evasione fiscale e favorire gli acquisti “fisici”, non essendo compatibile con quelli online. Oltretutto il cashback è stato utile anche per quanto riguarda la registrazione SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, passo importante verso la digitalizzazione dei servizi della pubblica amministrazione. Continua nei commenti



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 3 Persona/e
    1. Alessandro Di Battista
    2. TopGan
    3. Florentina Trifonova

    Questa post ha prodotto 2 commenti.

  2. In data 25/06/2021 09:14:37 a pubblicato
    Roberto Fico
    Roberto Fico


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Trent'anni fa l'Italia ratificava la Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

    Accolgo volentieri l'invito di UNICEF Italia a rinnovare l'impegno a tutela dei diritti dei più piccoli. Le istituzioni devono essere al loro fianco creando le condizioni perché possano crescere e formarsi in modo sereno. Tutelare i più giovani significa avere a cuore il futuro dell'intera comunità.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Roberto Fico
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 25/06/2021 08:03:39 a pubblicato
    Carlo Sibilia
    Carlo Sibilia


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Accordo MoVimento 5 stelle

    Sono certo che si troverà un accordo nel MoVimento 5 Stelle

    Mi preoccuperei se non ci fossero discussioni in un momento così importante: il nuovo Statuto e la relativa struttura sono passaggi delicati che richiedono tempo. Meglio limare spigoli ora, che correggere in corsa.
    Superato questo passaggio saremo più forti e uniti di prima.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 3 Persona/e
    1. Carlo Sibilia
    2. TopGan
    3. Roberto Fico

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 25/06/2021 09:01:03 a pubblicato
    Angela Raffa
    Angela Raffa


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Le raccomandazioni

    Fratelli d’Italia ottiene la presidenza della commissione che deve indagare sui concorsi e le assunzioni nella Regione Lazio. Viene nominata la consigliera regionale Chiara Colosimo.
    Appena insediata, propone agli altri componenti di istituire un posto per un dipendente responsabile della segreteria della commissione. Glielo approvano.
    Indovinate chi assume?
    Arianna Meloni. Sorella della leader del partito Giorgia e moglie del loro capogruppo alla Camera, Francesco Lollobrigida. Evidentemente tra più di 80mila dipendenti della regione, nessuno è bravo quanto lei.
    Intendiamoci. Tutto perfettamente legale e, forse (molto forse) è giusto che per collaboratore ci si scelga una persona vicina e di fiducia, anche se questa è la sorella del capo.
    Nel Movimento nessuno assume fratelli e sorelle. Eppure siamo noi quelli sotto attacco perché prendiamo come consulente di fiducia un ex sindaco o ex ministro con cui si è lavorato bene insieme. Se distribuissimo incarichi a familiari probabilmente non ci attaccherebbe nessuno (anzi ci telefonerebbero per raccomandarci un parente).



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Roberto Fico

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 25/06/2021 07:49:45 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Covid. A causa della variante Delta in Israele torna l’obbligo di mascherine al chiuso e si rimanda ad agosto l’ingresso dei turisti

    Oltre 100 nuovi contagi per due giorni consecutivi, con un’incidenza particolarmente alta fra i giovani non vaccinati. E il 70% delle infezioni sono determinate proprio dalla variante Delta. Da qui la decisione di introdurre alcune misure di sicurezza, compreso lo slittamento al 1 agosto, anziché al 1 luglio come previsto, della possibilità di ingresso nel Paese dei turisti vaccinati.

    24 GIU - La variante Delta fa paura anche in uno dei Paesi più vaccinati al mondo. In Israele si sono registrati oltre 100 nuovi contagi per due giorni consecutivi, con un’incidenza particolarmente alta fra i giovani non vaccinati. E il 70% delle infezioni sono determinate proprio dalla variante Delta proveniente dall'India.
    Da qui la decisone del Governo israelian di rinviare al 1 agosto, anziché al 1 luglio come previsto, l’ingresso nel Paese dei turisti vaccinati. Inoltre, verrà reintrodotto l’uso obbligatorio delle mascherine al chiuso, una misura che era stata rimossa appena pochi giorni fa, lo scorso 15 giugno. Non si escludono anche ulteriori strette nell’applicazione delle quarantene e dei tamponi. In particolare, si pensa possa essere introdotta una multa da 1500 dollari per i genitori i cui figli violano l’isolamento. Anche chi è guarito dal Covid o è stato completamente vaccinato deve sottoporsi a un periodo di quarantena dopo essere entrato in contatto con una persona positiva con “una variante positiva”.
    Al momento all’incremento dei contagi non è corrisposto un proporzionale aumento dei ricoveri, quindi i vaccini funzionano. Per questo si è deciso di imprimere un'acceelrazione per la vaccinazione dei giovani di 12-15, fascia d’età a cui è stato dato il via libera alla somministrazione del vaccino Pfizer poche settimane fa.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 next last T.: 358

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg