logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto


topgan

logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.

Nuovo Postscrivi un post
annulla
  1. In data 25/10/2016 09:54:50 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Riforma Pensioni: le misure in arrivo con la Manovra


    Se non visualizzi il documento non si dispone di Adobe Reader o il supporto PDF in questo Web browser.
    Clicca qui per scaricare il PDF.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 24/10/2016 13:44:47 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Arriva la nuova truffa per gli automobilisti: ecco di cosa si tratta.


    Sono ancora una volta gli automobilisti italiani sotto attacco da parte di truffatori. Stavolta la truffa parte direttamente dalla Croazia attraverso uno stratagemma che punta a derubare gli ignari possessori di auto in Italia tramite un sistema attraverso cui viene inviata una falsa multa a casa per un mancato pagamento di parcheggio su strisce blu.

    L’automobilista multato viene quindi pregato di pagare la multa per mancata esposizione del tagliando del parcheggio attraverso un bonifico bancario, e per rendere il tutto più credibile ed “ufficiale”, sono citati anche i nomi di alcuni avvocati e notai.

    Se però si controlla la multa con maggiore attenzione si scoprirà che essa è totalmente falsa: la targa dell’autoveicolo non corrisponde, ma solo il modello ed il colore e spesso il luogo dell’infrazione corrisponde alla città d’appartenenza, ma è scelto abbastanza casualmente e potrebbe risultare in una strada mai visitata.

    Anche la provenienza della busta, solitamente una città croata, deve far suonare più di qualche campanello d’allarme, poichè una multa italiana non può essere pagata all’estero.
    Se doveste ricevere una multa del genere, non pagate, ovviamente, e segnalate tutto alle forze dell’Ordine: la Polizia Postale è al lavoro per cercare di scoprire i truffatori e fermare il diffondersi di queste multe false che stanno tormentando la vita dei poveri automobilisti italiani.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 24/10/2016 13:34:47 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Profughi? Tutte balle! Non sono poveri e non scappano dalla guerra né dalla fame

    Anna Bono, docente di Storia dell'Africa all'Università di Torino: "C'è una propaganda che li esorta a venire in Italia spiegando che qui è tutto gratis"



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 23/10/2016 11:14:59 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    La melagrana è un vero veleno per le cellule cancerose. Uno dei frutti più potenti contro il cancro.


    Il melograno è una ricca fonte di acido ellagico, una sostanza recentemente portata alla luce dalla ricerca e contenuta anche nei lamponi, nelle fragole e nelle noci. Ed è proprio questo acido che indurrebbe la morte delle cellule cancerose
    La Punica è un genere di pianta della famiglia delle Punicaceae (o Lythraceae secondo la classificazione AGP).
    Comprende due specie di arbusti, originari di una regione che va dall’Iran alla zona himalayana dell’India settentrionale, e diffusi sin dall’antichità nell’intera zona mediterranea e nel Caucaso.
    Punica granatum è il comune melograno, pianta a portamento cespuglioso, alta fino a 2-4 m, foglie caduche lanceolate non molto grandi di colore verde lucente, fiori solitari grandi o riuniti in mazzetti all’estremità dei rami, di colore rosso vivace. Il frutto, dall’inconfondibile sapore agrodolce, è comunemente noto con il nome di «melagrana».
    Una ricerca di qualche anno fa condotta in Israele da Michael Aviram, biochimico, ha scoperto che questo frutto possiede proprietà non solo terapeutiche, ma addirittura antitumorali, essendo estremamente ricco in flavonoidi, potenti antiossidanti che proteggono il cuore e le arterie.
    Il succo di melograno, secondo la ricerca, è praticamente tossico nei confronti delle cellule cancerose.
    Il melograno è infatti una ricca fonte di acido ellagico, una sostanza recentemente portata alla luce dalla ricerca e contenuta anche nei lamponi, nelle fragole e nelle noci.
    Ed è proprio questo acido che indurrebbe la morte delle cellule cancerose.
    Conferma in tal senso arriverebbe proprio in questi giorni dal sito britannico «Dailymail.co.uk» dove si legge che alcune componenti del succo in questione inibirebbero il moto delle cellule tumorali oltre ad azzerare la loro diffusione.
    La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori della University of California che hanno presentato i risultati del loro studio all’American Society for Cell Biology di Philadelphia.
    Ecco qui di seguito elencati i benefici del frutto relativi a:

    • – tumore alla prostata: il succo di melograno rallenta la progressione del cancro suddetto. Inoltre, il suo regolare consumo aumenta nelle persone operate e sottoposte a radioterapia gli effetti benefici della cura ed abbrevia sensibilmente i tempi di recupero;
    • – tumore ai polmoni: bere succo di melograno può aiutare a ridurre lo sviluppo delle cellule del cancro ai polmoni e risulta un valido aiuto per la prevenzione;
    • – tumore alla mammella: inibizione della proliferazione delle cellule cancerogene del seno.
    Di nuovo è la natura a venire incontro all’uomo.
    E di solito non avviene quasi mai il contrario.
    (Tratto da uno studio di ricercatori della University of California) (Fonte)


    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 23/10/2016 10:45:09 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    UN ORGOGLIO PER GIAVENO: IL CIOCCOLATIERE GUIDO CASTAGNA TRIONFA AI MONDIALI DI LONDRA

    GIAVENO – Grande risultato per il maestro cioccolatiere della Valsangone, Guido Castagna. Ha trionfato ai Mondiali del cioccolato (gli International Chocolate Awards) che si sono tenuti a Londra, conquistando quattro ori e tre argenti. La giuria internazionale ha premiato con l’oro il suo cremino al pistacchio di Bronte e Nocciola Piemonte. Al secondo posto, con un argento, le altre variazioni aromatiche (cardamomo e fiori di malva, menta e liquirizia, cannella e fiori di calendula).


    Guido Castagna ha ottenuto altri tre ori nella categoria Gianduiotto, con la sua creazione “Giunott” al cioccolato fondente/cremino – tagliato con più del 40 per cento di nocciole Piemonte Igp, zucchero di canna e cacao Porcelana del Venezuela. E poi ha vinto anche il titolo per la miglior crema al cioccolato, con la sua crema gianduia +55 tra le spalmabili al cioccolato fondente, e alla gianduia fondente.

    “Grazie a mia moglie Cristina e a tutto il mio fantastico team – ha detto Castagna soddisfatto – è davvero un onore, per un torinese, conquistare il premio per il miglior gianduiotto, e tutti questi titoli. Grazie!”.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 next last Pagine Totale: 278   

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg