logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto
topgan gmail facebook twitter linkedin instagram
logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 20/02/2018 19:05:24 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    L'Italia entrerà nel "freezer" dal 25 Febbraio, poi possibile la "GRANDE NEVE" entro inizio Marzo


    Gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteorologici per i prossimi giorni confermano lo scenario già ampiamente descritto sulle pagine di Arriverà il gelido Burian nei prossimi giorni e colpirà in maniera molto incisiva anche l'Italia, soprattutto le aree del centro-nord. Al Sud, invece, si prospetta una fase di forte maltempo con clima piuttosto mite ed abbondanti nevicate sui rilievi appenninici, nei momenti più freddi oltre i 1.000 metri di altitudine, ma in genere sempre oltre i 1.300/1.400 metri.

    Il limite del Burian sarà proprio l’Italia centrale: da Lazio e Abruzzo in su’ avremo freddo siberiano con temperature glaciali, soprattutto tra Alpi e pianura Padana dove potremmo toccare picchi di -15°C in pianura. Ma in generale è tutta l’Europa che si prepara ad entrare nel freezer, con temperature che a Nord delle Alpi potranno piombare fino a -20°C in pianura persino in Germania, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Svizzera, Austria, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovenia.

    La grande ondata di gelo proveniente dalla Russia creerà in seguito un vasto ciclone mediterraneo tra Spagna e Francia, richiamando correnti molto umide e più miti, che scorrendo sopra un cuscinetto gelido, favoriranno importanti nevicate sulle regioni settentrionali, probabilmente fino in pianura anche su Liguria e Toscana. In Val Padana potrebbero arrivare nevicate molto persistenti e abbondanti, come non si ricorda dal lontano gennaio 1985, quando a Milano cadderò 90cm di neve in 24 ore.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 20/02/2018 18:55:30 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Salute: Si chiama la benedizione di Dio: Rimuove l’alta pressione, il diabete e il grasso nel sangue.

    Le malattie sono all’ordine del giorno oggi. Sempre più persone soffrono di diverse malattie. Tra queste, possiamo menzionare la pressione sanguigna, il diabete, l’insonnia, il colesterolo , ecc. Sebbene non sia noto che cosa stia causando questa epidemia di malattie, quello che sappiamo è che vogliamo eliminarle. Per questo, possiamo andare da un dottore che ci offre i suoi consigli professionali . Possiamo anche chiederci di prescrivere dei farmaci in questo senso. Tuttavia, non a tutti piace visitare l’ospedale, perché è quando la maggior parte dei pazienti si sente. Altri potrebbero non avere abbastanza soldi per farlo o acquistare farmaci.

    In quei casi, cosa possiamo fare? Bene, ti portiamo buone notizie. Oggi vogliamo parlarvi di un rimedio naturale che è molto efficace e potente nel combattere diversi disturbi. È una foglia che possiamo ottenere quasi ovunque e ci darà molti benefici per la salute. Questa foglia non è niente di più e niente di meno della foglia di alloro. In molti luoghi l’alloro è noto per essere molto buono per condire il cibo. Tuttavia, ha un’applicazione extra nel campo della salute. È pieno di vitamine e minerali essenziali per una buona salute. Inoltre, questo fogliame ha proprietà molto buone per attaccare certe malattie. Tra le altre cose, ci aiuta a combattere la pressione sanguigna, il diabete, l’insonnia, il colesterolo, ecc. Tuttavia, questo fogliame ha molti più vantaggi. Oggi parleremo di alcuni di questi in questo articolo. Come abbiamo già detto, l’alloro è noto per essere un ottimo ingrediente per aromatizzare il cibo. Tuttavia, offre numerosi vantaggi nel campo della medicina naturale. Sfortunatamente, poche persone conoscono questo potenziale nelle foglie di alloro. Non vogliamo che tu sia uno di questi. Ecco perché ti elencheremo i vantaggi di cui puoi approfittare. Tra le altre cose, l’alloro è molto buono per combattere le seguenti condizioni: Depressione.-Dolori al nervo sciatico.Infezioni cutanee-Esaurimento muscolare-Uretrite.-Debolezza e mancanza di energia Lacuna mentale-Cistite.Spasmi. Sintomi premestruali-Mal di testa e mal di testa.-Artrite.-Russare.-Otite.-Nervi e muscoli contratti.-Distensione nell’addome e problemi di gas.-Ritenzione di liquidi La domanda che molti si pongono è: come possiamo approfittare di tutti i loro benefici? Beh, un modo per farlo è attraverso il favoloso tè alle foglie di alloro. Con esso possiamo sfruttare tutte le sue proprietà e migliorare la nostra salute. Se vuoi sapere come preparare questo tè, presta attenzione alle seguenti istruzioni. Di cosa avremo bisogno:

    Alloro secco (30 grammi). Acqua. Modalità di preparazione e uso: Per iniziare, devi mettere l’acqua sul fuoco fino a raggiungere il punto di ebollizione. Successivamente, aggiungeremo le foglie di alloro e continueremo a bollire per diversi minuti . Quindi, spegni il fuoco, copri la pentola e lascia raffreddare la sostanza. Infine, filtreremo la miscela e la serviremo in una tazza. Questa infusione di alloro dovrebbe essere consumata ogni mattina a stomaco vuoto e di notte prima di dormire . Se vuoi migliorare il suo sapore, puoi usare qualsiasi dolcificante naturale. Tuttavia, sarà sempre meglio se non lo addolciamo con alcun dolcificante. Consuma questa infusione tutte le volte che vuoi e noterai grandi miglioramenti nella tua salute. In breve tempo vedrai come la tua salute migliora in modo straordinario.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 18/02/2018 10:51:17 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Gdo, in Italia arriva la catena tedesca Aldi. 1.500 assunzioni previste

    Il Gruppo conta ben 5.900 punti vendita in 11 Paesi e dal primo marzo arriverà anche in molte città italiane

    VERONA - Aprono il 1 marzo i primi 10 negozi italiani di Aldi, la multinazionale tedesca della grande distribuzione che punta a inaugurare più di 45 punti vendita nel Nord Italia entro il 2018. Per il suo sbarco in Italia il brand ha reso noto di aver assunto oltre 880 collaboratori, con la prospettiva di chiudere l'anno con più di 1.500 assunzioni. Il Gruppo conta più di 5.900 punti vendita in 11 Paesi. In Italia apre a Bagnolo Mella (Brescia), Cantù (Como), Castellanza (Varese), Curno (Bergamo), Peschiera (Verona), Piacenza, Rovereto, San Donà di Piave, Spilimbergo (Pordenone), Trento. Si presenta puntando sul rispetto della cultura enogastronomica italiana. L'assortimento alimentare appositamente pensato per la clientela italiana è composto per il 75% da prodotti di fornitori locali. «Siamo orgogliosi di entrare in un mercato rinomato nel mondo per la sua ineguagliabile cultura enogastronomica», ha dichiarato Michael Veiser, Group Managing Director di ALDI, nella conferenza stampa svoltasi oggi a Castellanza.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 18/02/2018 10:21:46 a pubblicato
    Ivana Zeudi
    Ivana Zeudi


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Caso rimborsi M5S, Giarrusso: ‘Ci vedo la manona dei servizi segreti’

    Cosa c’è dietro al caso rimborsi M5S?
    Secondo Mario Giarrusso, senatore pentastellato che era tra gli accusati ma che poi si è rivelato “innocente”, non può essere stato un fuoriuscito 5 Stelle a sollevare il caso perché non avrebbe potuto avere accesso ai dati.
    Non è quindi una talpa, una “manina”, ma una “manona”, ha commentato Giarrusso: “Io qui ci vedo la manona dei servizi. Sono cinque anni che pestiamo i piedi a gente pericolosa”. “Uno qualunque – ha spiegato – non poteva avere accesso a quei dati”.
    L’esponente 5 Stelle ha ipotizzato che dietro “Rimborsopoli” ci siano i “servizi”, che “com’è noto, sono in mano al ministero dell’Interno, che è del Pd”.
    Ora secondo Giarrusso il Copasir, l’organo parlamentare che esercita il controllo sull’operato dei servizi segreti italiani, dovrebbe “convocare il ministro Minniti e chiedergli spiegazioni”.
    Il 5 Stelle ha aggiunto: “Sono preoccupato perché a noi ci buttano addosso la stampa, visto che non ci possono ricattare, ma chissà quanti altri, invece, sono sotto scopa”. E ha previsto una escalation della guerra mediatica al M5S: “Di qui al 4 marzo ne vedremo di tutti i colori. Ci sarà un’escalation. Quelli non mollano il potere così facilmente. Vorrei evitare di vedere tornare un’altra volta gli anni ’70”.
    Un altro senatore del M5S, Vito Petrocelli, ha accusato invece il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi di aver creato lo scandalo a poche settimane dalle elezioni: “Secondo me c’è la mano del Caimano. È chiaramente nello stile della banda di Berlusconi. Vuole rosicchiarci voti, perché ha visto che i sondaggi non ci stanno penalizzando e ha visto in bilico i collegi del Sud. Per questo ha mosso le sue televisioni e i suoi giornali,” ha detto in un’intervista al Corriere della Sera.
    Dino Giarrusso, ex inviato delle Iene oggi candidato con il M5S, si è espresso in merito alla vicenda affermando che “la gola profonda voleva far del male al Movimento a poche settimane dalle urne.”



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Ivana Zeudi
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 14/02/2018 16:55:57 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png
    https://www.muoversiatorino.it/

    Torino, bus geolocalizzati per sapere dove sono in ogni istante

    Torino mette il gps ai suoi bus che da oggi saranno tutti monitorati in tempo reale anche dai cittadini sulla piattaforma web Mato, acronimo di Muoversi a Torino. “Siamo la prima città d'Italia ad aver geolocalizzato in tempo reale i nostri mezzi – ha spiegato la sindaca Chiara Appendino – Chiunque si collegherà potrà vedere gli autobus che si muovono sulla mappa e siamo molto orgogliosi di questa operazione che è stata possibile grazie al lavoro di 5t, la partecipata del comune”.
    Il portale, lanciato come app, e con una mappa interattiva, nella fase sperimentale a maggio scorso, ora è stato trasformato e ottimizzato per essere consultabile da qualsiasi e permette ai cittadini di scoprire non solo i passaggi alla fermata degli autobus, ma soprattutto dove si trovi in quel momento il mezzo che sta aspettando: “Questa applicazione sarà fondamentale in un periodo come questo dove la riorganizzazione di Gtt, che abbiamo dovuto varare per salvare l'azienda, potrà creare dei disservizi perché è una fase di transizione – chiarisce l'assessora ai Trasporti, Maria Lapietra – Non sempre le previsioni sono precise, ma invece così si avrà un'idea chiara di dove si trovi l'autobus che stiamo aspettando. Spesso basta poco, una coda al semaforo, un incidente per modificare di molto i tempi di attesa e così sarà sempre chiaro cosa sta accadendo”.
    Il sito infatti avrà pubblicate sulla home page informazioni sempre aggiornate sulla situazione del traffico e della viabilità a Torino, con l’indicazione dei cantieri aperti in città, ma anche la segnalazione di scioperi, incidenti, manifestazioni, che possono influenzare la circolazione stradale. L'obiettivo dell'amministrazione è aumentare anche i punti dove sapere quali sono le limitazioni anti-smog attive: “Sul sito si potrà vedere chi può circolare in base ai provvedimenti emergenziali di limitazione del traffico della Città di Torino” aggiunge la presentazione ufficiale.
    All'operazione “trasparenza” sui ritardi, uno degli aspetti che fa più infuriare gli utenti dei mezzi pubblici, si aggiungono la possibilità di costruire il percorso più rapido e congeniale alle esigenze degli utenti, mettendo assieme diverse opzioni, andare a piedi, coi bus, in bici o con le auto a noleggio: “All'interno del sito ci sono le informazioni anche sui servizi di bike e car sharing – aggiunge Lapietra – Ma anche sui voli dell'aeroporto di Caselle”. L'assessora da tempo si sta occupando della raccolta e dall'analisi dei dati di chi si sposta in città e su Mato sarà attivata una sezione dedicata agli “open data”, con la pubblicazione dei dati raccolti ed elaborati dalla Centrale della Mobilità della Città di Torino che saranno messi a disposizione dei cittadini, delle imprese e delle altre istituzioni.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Ivana Zeudi

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 next last T.: 339

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg