logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto
topgan gmail facebook twitter linkedin instagram
logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 23/11/2016 11:56:45 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    MILITARI INFURIATI al referendum voteranno NO


    Renzi riesce a far arrabbiare anche i militari, molti di loro voteranno NO al referendum

    Durante l’incontro avvenuto alla Camera tra i rappresentanti sindacali e i Cocer si è parlato degli emendamenti alla legge di bilancio, per i comparti Sicurezza e Difesa. Le proposte riguardano un aumento della spesa per il pubblico impiego di 2 miliardi e mezzo di euro per il 2017 e altrettanti per il 2018.

    Molti hanno fatto capire che voteranno No al referendum per protestare contro i tagli del governo. Renzi quindi è riuscito a far arrabbiare anche il corpo militare e gli addetti alle forze di polizia.

    I rappresentanti sindacali e i Cocer rappresentanti dei comparti Sicurezza e Difesa hanno dato del bugiardo a Renzi e ai suoi ministri.

    Al centro delle polemiche c’è la questione del riordino dei ruoli; in un documento scritto dal consiglio centrale di rappresentanza dei militari del Comparto Difesa si legge che “si è assistito con sconcerto a una delle pagine più nere di sempre” per 80mila graduati e militari di truppa della Marina e dell’Aeronautica.

    Inoltre al ministro Alfano viene fatto notare che le risorse messe a disposizione per il personale, poche e gestite male, non garantiscono l’incremento dello stipendio avuto con gli 80 euro del bonus.

    Infine il segretario del sindacato autonomo di polizia Gianni Tonelli afferma che «il problema riguarda un comparto che ha un bacino di circa 400mila addetti. A gennaio si avranno brutte sorprese in busta paga: ogni agente avrà appena 14 euro netti a regime».



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 29/11/2016 17:11:06 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Sci, gli impianti a Sestriere e Bardonecchia apriranno il 3 dicembre


    Apriranno con una settimana d'anticipo sulla tabella di marcia della stagione invernale, gli impianti sciistici della Vialattea e di Bardonecchia. Grazie alle abbondanti nevicate che hanno formato, oltre i 1500 metri, più di 150 cm di strato nevoso, sabato 3 e domenica 4 dicembre si potrà sciare a Sestriere e allo Jaffereau. 

    A Sestriere entreranno già in esercizio le seggiovie Nuova Nube, Trebials, Cit Roc e Garnel e gli impianti Baby e Jolly e il prezzo del biglietto giornaliero avrà un costo speciale di 20 euro. Gli impianti poi rimarranno chiusi da lunedì 5 dicembre per aprire in maniera continuativa da giovedì 8, in occasione del lungo ponte dell'Immacolata. 

    Anche a Bardonecchia si inizierà dallo Jaffereau mentre il week-end successivo sarà possibile sciare anche al Melezet. I mezzi battipista sono attivi da diversi giorni, per preparare il fondo all'imminente apertura della stagione sciistica e l'abbassamento delle temperature delle ultime ore, renderà ancora più efficace il lavoro .



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 28/11/2016 18:35:28 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Allerta Meteo, in arrivo la "sciabolata artica": temperature in calo di 10 gradi


    Nelle prossime ore il clima in tutta Italia cambierà con l’arrivo di quella che è stata già soprannominata “sciabolata artica”, che porterà un drastico calo delle temperature. Infatti, come annuncia ilmeteo.it“i venti freddi di Bora che sono entrati in queste ore al Nordest, ben presto dilagheranno su tutta Italia, con raffiche fino a 60 km/h sulle regioni adriatiche”. Già a partire da questa sera il freddo sarà in accentuazione con temperature in calo di 10° su tutte le regioni.

    Previsti a Firenze, fino a -4° sulle pianure del Nordest, -10/-12° in montagna, gelo intenso sulle zone terremotate, pochi gradi sopra lo zero anche a Roma. Valori massimi sotto i 7/9° su quasi tutto il Centro-Nord. Entro mercoledì peggiorerà su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia con rovesci e temporali, mentre ci saranno nubi irregolari con rovesci sparsi sul resto del Sud. Arriva anche la neve, sul versante orientale dell'Appennino centrale e meridionale a quote via via più basse. Dai 600/900 metri fin sopra i 200 metri nella sera e notte di lunedì 28. Neve anche sulle Alpi del Piemonte, sopra i 600/800 metri.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 26/11/2016 08:32:19 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    I Coefficienti di trasformazione sono parametri che, ai fini dell'applicazione del metodo contributivo, sono utilizzati per convertire in pensione annua il montante individuale maturato alla decorrenza della pensione.


    Se non visualizzi il documento non si dispone di Adobe Reader o il supporto PDF in questo Web browser.
    Clicca qui per scaricare il PDF.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 23/11/2016 18:20:24 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    ATTENZIONE: GIOVEDI’ ALLARME MALTEMPO IN VAL SUSA E VAL SANGONE: IL RISCHIO IDROGELOGICO SALE A LIVELLO 3 / ECCO IL BOLLETTINO ARPA

    L’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale del Piemonte (Arpa) ha diffuso alle ore 13 il nuovo bollettino di allerta meteorologica, valido per le prossime 36 ore. In particolar modo da domani, giovedì 24 novembre, a causa delle persistenti precipitazioni la Val Susa e Val Sangone saranno le zone del Piemonte con il maggior rischio idrogeologico ed idraulico. Il rischio è infatti salirà al livello 3 (“elevato”) con allerta “Rossa” a causa delle piogge diffuse. L’Arpa prevede “estese esondazioni dei corsi d’acqua e diffusi fenomeni di versante (frane)”. Occorre prestare la massima attenzione.

    In caso di allerta rossa sono possibili estese frane ed esondazioni dei corsi d’acqua, sia nel caso dei torrenti alpini che dei corsi d’acqua principali di fondovalle.

    Per oggi 23 novembre l’allerta resta arancione per tutte le zone.
    Cosa fare per una maggiore sicurezza personale

    Fra le precauzioni principali ricordarsi di:

    1) Limitare gli spostamenti in auto solo alle situazioni di reale necessità e solo dopo essersi informati sulla effettiva possibilità di percorrenza delle strade;

    2) Porre massima attenzione agli attraversamenti dei torrenti di montagna e sui ponti dei principali corsi d’acqua di pianura;

    3) Evitare i sottopassi, i guadi, gli argini.

    4) Non ricoverare auto o beni personali in seminterrati.



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 next last T.: 332

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg