logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto


topgan gmail facebook twitter linkedin instagram

logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 27/08/2016 11:21:29 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Continue scosse di assestamento, 10 luoghi da evitare


    MARCHE - "Attenzione. Vi consigliamo vivamente di non andare ai Laghi di Pilato o sulle Creste meridionali dei Sibillini finché non si calmano le scosse di assestamento".

    L'avviso insieme alla foto è  comparso sulla pagina facebook Il Camoscio dei Sibillini - Escursioni e Trekking."C'è il forte rischio di caduta massi e della formazione di micro colate di ghiaia e rocce sciolte". Nella foto una delle crepe del sisma sul sentiero che porta al Lago di Pilato. (tratto Forca di Presta-Vettore)

    Intanto il comune di Montefortino ha anche emesso un'ordinanza per chiusere la strada che collega la Frazione di Rubbiano alle Gole dell'Infernaccio e alle parti interne.

    Questo l'elenco delle zone più a rischio:

    1- tutta la valle del Lago di Pilato;
    2- creste del Vettore e del Redentore;
    3- tutta la valle di foce di Montemonaco;
    4- Lame Rosse;
    5- Gole dell'Infernaccio;
    6- Monte Priora;
    7- Gole dell'Acquasanta di Bolognola;
    8- Gole del Fiastrone;
    9- strada del Fargno in particolar modo verso Bolognola;
    10- strada del monte Sibilla.

    Prima di muoversi, dunque, è meglio chiedere informazioni a chi di competenza.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Tek Service

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 26/08/2016 10:40:05 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Ecovillaggio in stile celtico: ritirarsi nella natura lontani dai rumori delle città

    Trascorrere un periodo di relax in una realtà da “favola” è possibile recandosi in un piccolo ecovillaggio celtico sito in una località del Galles, Cae Mabon, che si nasconde tra boschi verdi segnati da un fiume, a soli 5 km dalle pendici del monte SnowdonIl contesto naturale, di particolare bellezza e lontano dalla città è avvalorato dalle particolari casette molto piccole costruite con materiali semplici quali pietra, legno e paglia per i tetti. Delle mini architetture dalle linee morbide e sinuose che si armonizzano con la natura circostante, proprio come se fossero una realtà rappresentata dai disegnatori di libri per bambini.



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Tek Service

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 26/08/2016 10:17:06 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Incendio in una ditta di smaltimento rifiuti di Piossasco, a fuoco plastica

    Sul posto sono prontamente intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco. Oltre ai tecnici dell'Arpa

    Ancora un avvistamento di una nube nera a Torino e provincia.

    L'incendio è avvenuto in una ditta di smaltimento rifiuti, la Teknoservice di strada Antica di Pinerolo a Piossasco.

    La segnalazione è delle ore 19.30.

    A fuoco sono andati plastica, materassi e altri materiali che erano accatastati nell'area esterna.

    Nell'azienda erano presenti tre dipendenti che non hanno riportato alcun danno.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Tek Service

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 25/08/2016 18:35:05 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png


    Putin: “Offre assistenza pratica All’Italia”

    Attorno al centro Italia – scosso stanotte dal terremoto di magnitudo 6 che ha avuto il suo epicentro nel reatino – si stringe una solidarietà eccezionale che arriva bel oltre il confine. Fino a Mosca che, con due telegrammi, ha espresso solidarietà al nostro Paese e messo a disposizione l’esperienza dei suoi soccorritori per “liquidare le conseguenze del sisma”.

    La prima comunicazione arriva dal vertice del Cremlino. Vladmir Putini ha porto le proprie condoglianze al presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi. “La Russia – si legge nel telegramma inviato dallo “zar” al nostro premier – condivide il dolore della popolazione italiana, ed è pronta ad assicurare la necessaria assistenza per affrontare l’emergenza successiva al terremoto”.

    La seconda comunicazione arriva dalla task-force russa leader nelle operazioni in caso di calamità naturale. Il ministro delle Situazioni di Emergenza russo Vladimir Puchkov – secondo quando riporta l’agenzia russa Interfax – ha inviato un telegramma al capo della Protezione civile Fabrizio Curcio offrendo “assistenza pratica” all’Italia nelle operazioni di rimozione delle macerie e di ricerca dei dispersi.

    La Federazione Russa sarebbe disposta ad inviare gli uomini dell’unità “Tsentrospas” e il complesso diagnostico mobile “Struna” – dotato di attrezzature all’avanguardia e tecnologia avanzata – per effettuare la stima della profondità dei danni riportati da edifici ed infrastrutture.

    Già nel 2006, l’allora capo del Ministero delle Emergenze russo Sergey Shoygu – oggi ministro della Difesa – ha visitato le località colpite dal sisma dell’Aquila.

    Le unità di soccorso del Cremlino – attualmente impegnate nelle missioni umanitarie in Siria e Donbass – si sono sempre distinte per i loro interventi nel mondo. Nel 2014, ad esempio, 72 soccorritori russi dell’unità “Tsentrospas” e due elicotteri “Ka-32” del ministero delle Situazioni di Emergenza russo hanno contribuito in Serbia – piegata dall’alluvione – alle operazioni di ricerca e salvataggio degli alluvionati.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Tek Service
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 25/08/2016 18:02:26 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Assistono a uno scippo, vigili del fuoco bloccano il ladro e lo consegnano alla polizia

    La squadra intervenuta è stata accerchiata dagli amici del malvivente che lo volevano libero

    Hanno assistito allo scippo di una catenina d'oro ai danni di un anziano e si sono messi alla caccia del ladro, acciuffandolo e consegnandolo alla polizia.

    Protagonisti i quattro componenti di una squadra dei vigili del fuoco che qualche sera fa era uscita su uno dei mezzi della centrale di corso Regina Margherita per un intervento di routine in Barriera di Milano.

    Dopo avere visto la coppia di rapinatori in azione, è scattato l'inseguimento a uno dei due ladri: una gimkana tra le vie e i locali del quartiere.

    Quando sono riusciti a bloccare uno dei due, un ragazzo marocchino, i vigili del fuoco sono stati accerchiati da alcuni connazionali del rapinatore che pretendevano che lo lasciassero libero.

    A risolvere la situazione è stato l'arrivo di una volante della polizia.

    La catenina è stata restituita all'anziano. Sebbene di scarso valore economico, per lui era un ricordo importante.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Tek Service
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 next last T.: 288

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg