logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto
topgan gmail facebook twitter linkedin instagram
logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 01/10/2016 12:00:46 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Terremoto, sciame sismico nello Stretto tra Messina e Reggio Calabria E qui dove si vuole costruire il Ponte!

    7 scosse in dieci minuti [MAPPE e DATI INGV]

    Terremoto, tante scosse nello Stretto di Messina: sciame sismico in mare, appena al largo della zona Sud di Reggio Calabria. Mappe e Dati INGV

    Trema la terra nello Stretto di Messina, in una delle zone a più alto rischio sismico d’Italia: dopo la lieve scossa sismica di stamattina, da pochi minuti sembra iniziato un vero e proprio sciame sismico al largo di Reggio Calabria, nella zona Sud della città dove in mare aperto si sono verificate beb sette scosse in 12 minuti. Questi i dati INGV:

    • ore 19:14 – magnitudo 2.3 a 9.6km di profondità
    • ore 19:17 – magnitudo 2.1 a 10.9km di profondità
    • ore 19:17 – magnitudo 2.2 a 9.6km di profondità
    • ore 19:19 – magnitudo 1.5 a 9.3km di profondità
    • ore 19:20 – magnitudo 1.8 a 9.6km di profondità
    • ore 19:23 – magnitudo 1.9 a 9.7km di profondità
    • ore 19:26 – magnitudo 1.6 a 9.3km di profondità

    Ponte sullo Stretto, “Renzi? O ha fatto una battuta o ci prende in giro. Qui le autostrade restano chiuse per frana”


    Intervista al sindaco di Messina Renato Accorinti: “Ho visto il premier poco tempo fa in Calabria e diceva che non era totalmente contrario al Ponte ma che prima ci volevano le infrastrutture. In ogni caso posso assicurare che non si farà mai. E’ bastato un semplice No di Virginia Raggi e le Olimpiadi di Roma sono evaporate. La teoria dei posti di lavoro? Ha rotto”
    “Io spero che quella di Matteo Renzi sia una battuta, anzi lo sarà sicuramente”. Altrimenti? “Altrimenti è un atteggiamento ingiusto oltre che offensivo”. È furioso Renato Accorinti, il sindaco di Messina che si è visto piovere dal nulla la riapertura da parte del premier alla costruzione del Ponte sullo Stretto.

    “Renzi l’ho visto poco tempo fa in Calabria per l’inaugurazione dell’elettrodotto Terna: diceva che non era totalmente contrario al Ponte ma che prima ci volevano le infrastrutture. Quindi o quella di oggi è una battuta o ci prende in giro”, dice il primo cittadino peloritano, raggiunto al telefono da ilfattoquotidiano.it.

    CONTINUA A LEGGERE


    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 01/10/2016 09:17:41 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    La Francia congela i finanziamenti alla Torino,-Lione, Scibona del M5S:"Tutto crolla"

    "Dopo centinaia di processi contro i NoTav viene data loro ragione dal Senato francese"




    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 30/09/2016 06:09:12 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Stasera sera tutti con il naso all’insù: arriva la Luna Nera, ma c’è che teme il peggio

    In arrivo un raro fenomeno astronomico noto come Luna Nera, in cui il nostro satellite apparirà particolarmente scuro. Per molti si tratta di un presagio sulla fine del mondo
    Domani sera tutti con il naso all’insù: arriva la Luna Nera, ma c’è che teme il peggio. Stasera 30 settembre, è previsto,un raro fenomeno che secondo qualcuno potrebbe presagire la fine del mondo o la seconda venuta di  Cristo. In realtà si tratta di un, seppur raro, conosciuto fenomeno astronomico conosciuto come Luna Nera. Si verifica una volta ogni 32 mesi e avviene a causa del fatto che il lato illuminato della Luna finirà nel cono d'ombra della terra, per cui risulterà quasi invisibile nel cielo notturno.
    Tuttavia, la Luna non sarà nera in tutto il mondo: nell’emisfero occidentale infatti, la Luna nuova si alzerà nel cielo nella serata di venerdì 30 settembre e sarà classificata come nera, da noi nell’emisfero orientale si vedrà quando sarà già iniziato il mese di ottobre. Non bastano le spiegazioni scientifiche ai catastrofisti che non indietreggiano dalle loro posizioni e sostengono che a causa di altre attività celesti, stavolta sia speciale.
    Il primo giorno del mese di settembre, infatti, è stato possibile assistere ad un’eclissi di sole ad anaello, in cui Luna, Terra e Sole sono allineati. Questo evento, unito con la Luna Nera, fanno temere il peggio ai più pessimisti.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 29/09/2016 21:12:13 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Torino NoSlot grazie al MoVimento 5 Stelle

    di Chiara Appendino

    Dal 10 ottobre entrerà in vigore un’ordinanza che prevede il restringimento dell’attività delle sale slot: non potranno più essere aperte tutta la notte, ma solo tra le 10 e le 24. Invece le cosiddette “macchinette” in bar, tabaccherie e altri locali potranno essere in funzione solo in orario 14-18 e 20-24, escludendo dunque la fascia del mattino.

    Questa ordinanza rientra nel più ampio progetto di lotta alla ludopatia, verso cui vi prometto un pugno di ferro. Io non posso più vedere né sentire storie di persone che rovinano loro stesse e le loro famiglie per colpa di un vizio che è diventato a tutti gli effetti una piaga sociale.

    È sufficiente? No, non lo è. La strada è ancora lunga e deve passare da tanti altri fronti come l’educazione, il welfare e il sostegno sociale. Tuttavia tra le azioni che si possono attuare nell’immediato ho ritenuto che questa ordinanza fosse un passo importante per dare un segnale forte da parte dell’Amministrazione nell’affrontare il problema. 
    Le azioni continueranno e vi terrò aggiornati.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 28/09/2016 09:25:10 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Scossone sul Sole, sciame di particelle verso la Terra

    In arrivo tra il 28 e il 29 settembre

    Un altro 'scossone' del Sole: un gigantesco 'buco', che si è aperto nella parte più esterna dell'atmosfera della nostra stella e che appare come un'enorme macchia scura, sta scagliando verso la Terra uno sciame di particelle cariche di energia. Secondo l'Agenzia per l'atmosfera e gli oceani degli Stati Uniti (Noaa), lo sciame potrebbe arrivare tra il 28 e il 29 settembre e c'è una possibilità su due che provochi una tempesta geomagnetica lieve, con bellissime aurore polari.

    Un 'buco' che occupa il 30% del disco solare
    Lo sciame di particelle è stato emesso da un'area della regione più esterna dell'atmosfera solare, chiamata corona: una sorta di macchia scura che appare così perchè è più fredda rispetto alle zone circostanti. E' un fenomeno che si chiama buco coronale e in questo caso si ''estende per circa il 30% del disco del Sole'', ha spiegato Mauro Messerotti, dell'Osservatorio di Trieste dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e dell'università di Trieste. 

    Una durata di oltre un mese
    La struttura, ha aggiunto Messerotti, ''potrebbe persistere per più di un mese perché questi buchi a volte durano per più di una rotazione completa del Sole, che è di 28 giorni''. Buchi molto estesi, come questo, sono normali in prossimità del minimo solare, ossia il picco di attività minima che il Sole attraversa ogni 11 anni e che è atteso per il 2018-2019. In queste aree, ha proseguito l'esperto, ''i campi magnetici del Sole si proiettano all'esterno, nello spazio interplanetario, e accelerano il flusso di particelle emesse dalla nostra stella''. Se questo vento solare più veloce ''colpisce il campo magnetico terrestre - ha concluso - può generare tempeste magnetiche''.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 next last T.: 332

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg