logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto


topgan gmail facebook twitter linkedin instagram

logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 10/07/2016 08:28:17 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Terni, marocchino clandestino uccide un 27enne a bottigliate in strada senza motivo

    Ieri nella notte un giovane 27enne ternano, David Raggi, è stato ucciso da un 29enne marocchino ubriaco che senza motivo lo ha colpito a morte con una bottiglia di vetro dopo avergli detto "Che guardi?". Il fatto è accaduto nella piazza principale della città di Terni, dopo l'accaduto la polizia è riuscita a bloccare l'aggressore che è stato subito arrestato. Secondo gli investigatori l'aggressore, che si trovava in uno stato psicofisico alterato, ha colpito a caso, senza un motivo specifico, il primo passante che si è ritrovato vicino a lui. Prima di colpire mortalmente David Raggi, l’omicida gli ha detto "Che guardi?". Poi, Aassoul Amine, questo il nome dell’assassino, ha raccolto un pezzo di vetro da terra e lo ha colpito al collo, 
    uccidendolo sul colpo per la recisione della giugulare. L’omicida era stato in Italia fino al 2007 perché aveva raggiunto la madre che si era sposata con un italiano, (e che attualmente dovrebbe vivere a Terni) poi nelle Mache, regione in cui risiedeva, ha commesso diversi reati, ed è a quel punto che viene espulso e riportato in Marocco. Ma lui rientra in Italia nel 2014 da Lampedusa e chiede asilo politico che gli viene negato. Da quel momento è illegale in Italia. Intanto Angelino Alfano commenta: "Che il killer non esca più di galera".



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 08/07/2016 09:47:01 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    A commentato il Romanzo La voce della verità
    La Voce della Verità

    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 08/07/2016 06:18:48 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    CAMIONISTI: DA 31 LUGLIO RISCHIATE LA PATENTE SE NON RISPETTATE QUESTA LEGGE !


    +++ATTENZIONE+++ A TUTTI I CAMIONISTI DA 31 LUGLIO RISCHIATE LA PATENTE SE NON RISPETTATE LA NUOVA LEGGE

    E’ stata approvata in serata la legge che obbliga i camionisti a circolare in due se il viaggio dura più di  5 ore.Una legge che è stata voluta per ridurre drasticamente gli incidenti stradali.Quindi se il viaggio dura più di 5 ore bisognerà essere in due a bordo ed entrambi dovranno essere camionisti.

    Una legge che è stata presa bene da una parte e male dall’altra,c’è chi dice che così non va bene,c’è invece chi è più tranquillo se ha

    ”un compagno di viaggio” a bordo.

    La legge ,entra in vigore il 31 Luglio,quindi c’è ancora qualche giorno per regolarizzarsi a norma di legge.

    Le sanzioni se non si dovesse rispettare la legge sono le seguenti.

    multa da 1.000 a 18.000 Euro (alla ditta dei trasporti non al conducente) se a bordo non c’è il secondo autista.

    Sequestro del veicolo e ritiro della patente se il tachigrafo rivela che si è stati alla guida per più di cinque ore.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 08/07/2016 06:14:02 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Bracciano: Mostruoso Serpente Esce Dall’Acqua E Aggredisce Bagnante, Le Immagini Shock

    È successo a Bracciano, dove una normale giornata al lago si è trasformata in un vero e proprio incubo. UN serpente, di proporzioni gigantesche, sicuramente della famiglia dei costrittori, ha aggredito e ridotto in fin di vita un giovane bagnante di 26 anni, Paolo Vilieri, adesso ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Civico di Bracciano.

    Non si capisce bene come questo serpente possa essersi trovato la, probabilmente scappato da qualche casa, nonostante la detenzione di questi animali sia illegale in Italia, o magari da qualche parco zoologico vicino.

    Stavamo nuotando tranquillamente quando ad un certo punto qualcosa è schizzato fuori dall’acqua e ha aggredito Paolo, cingendolo” dice un amico di Paolo Vilieri, che si trovava là con lui “allora tutti noi, che eravamo la a passare una normale giornata nuotando e divertendoci, ci siamo avventati sul serpente per strapparglielo dalla morsa

    I soccorsi sono arrivati subito, e, coadiuvati dai pompieri, i ragazzi sono riusciti a strappare il loro amico dalle grinfie del serpente.

    Il ragazzo ha riportato gravissime fratture alle costole, una spalla lussata, e l’inclinazione di due vertebre. Una forte commozione cerebrale ha poi causato il coma, nel quale il ragazzo si trova tutt’ora. Non è la prima volta che un animale selvatico, perché non tenuto adeguatamente sotto controllo, attacca e (speriamo non sia questo caso) uccide un uomo. Non è normale che un serpente si aggiri così tranquillo per i nostri laghi, attaccando la gente.



    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 06/07/2016 10:42:21 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png
    LogoConosciamo il nostro corpo | Apparato genitale femminile

    TopGan: Gli organi genitali interni sono: le ovaie e le trombe di Falloppio (situate nella piccola pelvi); l'utero (situato tra la vescica e il retto); la vagina, che è la parte inferiore dell'utero.


    Apparato genitale femminile



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 next last T.: 300

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg