logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto
topgan gmail facebook twitter linkedin instagram
logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 04/01/2022 07:50:11 a pubblicato
    Dott.Ssa Sara Sbodio
    Dott.Ssa Sara Sbodio


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Il mio posto sicuro

    Vi avviso è un post lungo ma ci tengo a condividerlo!
    Ed eccoci qui al primo giorno dell'anno. Innanzitutto voglio condividere con te un posto che a me trasmette molta tranquillità, il mio posto sicuro. Tu ce l'hai un posto sicuro? Dove senti che stai bene e che non ti manca nulla per essere sereno? Il mio è questo (o almeno un'immagine di esso) 😊
    Fine dell'anno e inizio di un anno nuovo spesso è sinonimo di bilanci e di riflessioni rispetto all'anno appena trascorso ma sai cosa ti dico? Che oggi non mi va.
    Voglio farmi una semplice domanda, semplice, ma non banale... Come sto? Te la fai mai questa domanda? È semplice ma importante. Mi raccomando però... Evita il "io bene grazie e tu?" di proforma... Non è questo l'obiettivo di questa domanda. 😊
    Io condivideró con te che mi stai leggendo la mia di risposta e se ti va, puoi condividere anche la tua altrimenti pensaci, risponditi sinceramente e annotala tra te e te. Io mi sento stanca. Wow, è strano dirmelo, non sono abituata, però è estremamente LIBERATORIO. Come sai mi sono presa un paio di settimane di stop perché mi sono resa conto di aver tirato troppo in questi ultimi mesi. Lavoro, studio, due bimbe piccole.
    Il mio lavoro mi piace, mi continua a piacere e questo lo ritengo un dono vero e proprio ed è davvero qualcosa che non si può descrivere.
    Quando però qualcosa piace tanto, diventa difficile farne a meno e anzi, se ne vuole sempre di più. Hai presente come funzionano le dipendenze? Ecco, una cosa del genere. Sai però qual è il rovescio della medaglia? ... Non sentire il limite e io questa volta, non l'ho sentito davvero...
    Chi mi sta accanto me lo diceva da un po' che mi vedeva stanca ma io imperterrita... Ma vaaa! Figurati! Sono in formissima, c'è la faccio! Ecc... (sai i classici life motive odiosissimi del "vai avanti sempre e comunque?" ecco.. Una roba simile... Però con il senno di poi, anche meno eh.. )
    Bene... Ti garantisco che questo limite nelle mie vacanze ha trovato il modo di farsi sentire (giustamente ha approfittato del mio stacco cerebrale di relax e zac! Si è infilato li!)
    Non mi era mai successo di sentirlo così forte ma per fortuna, grazie al lavoro che faccio su di me mi sono proprio resa conto che... Si, ero al limite... Cosa ho fatto? mi sono presa il mio malessere in braccio e gli ho detto... Ok, hai ragione, non ti ho ascoltato e non mi sono presa cura di te, quindi ora dobbiamo trovare una quadra insieme e mi prendo l'impegno di ascoltarti di più.
    Ho mollato quindi le formazioni che mi ero programmata di fare, i libri da leggere e studiare e tanti saluti.. Ho preso uno spazio e un tempo per stare, stare con le miei bimbe , giocarci... Poi certo, ho anche riflettuto per capire cosa posso cambiare in questo anno nuovo…
    Perché ti sto raccontando tutto questo? Perché nonostante tutto, sono grata di questo momento perché mi ha permesso di riflettere su quanto corpo e mente siano in sinergia e ho sentito con la mia pelle ciò che possono vivere alcuni dei miei pazienti. Sono quindi grata al mio corpo per avermi detto... Sara, Rallenta.
    Quindi come sto oggi? Come mi sento? Stanca, lo ripeto però, sto bene. Perché sono serena all'idea di prendermi l'impegno di curarmi anche di me.
    E ti dico quindi che è l'augurio che faccio anche a Te... Di imparare, anche attraverso le esperienze spiacevoli, qualcosa che sia utile per te.
    È da un momento di crisi che a volte, si trova la forza di nascere davvero, a patto che la si ascolti.
    Tanti cari auguri perciò a te e a tutti per questo nuovo anno... Io ci sarò e sono pronta... Se poi avrò bisogno di un tempo per rallentare, lo comunicherò di certo!
    Un abbraccio virtuale a Tutti, Grazie per avermi letto ed esserci... ❤️



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Dott.Ssa Sara Sbodio
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 31/12/2021 15:57:03 a pubblicato
    Barbara Floridia
    Barbara Floridia


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Tantissimi AUGURI

    Mascherina tolta per la foto.
    Sorriso accennato. Sole in faccia.
    Sono arrivata a piedi fino a casa dei miei nonni. Una passeggiata del cuore e dell'anima.
    Ecco come chiudo il 2021.
    Sento la fatica di un anno difficile ma l'orgoglio di non avere mai smesso di dare tutta me stessa.
    In assoluta pulizia e dedizione, senza doppi fini. Senza altra volontà che rappresentare al meglio il mio amato Paese, l'Italia. Lavorare per il benessere della mia amata regione, la Sicilia. E proteggere le persone. Tutte.
    Sento però che non basta. La gente è stanca. Non ne possono, non ne possiamo, più ! Molte attività commerciali sono al limite...
    Dobbiamo ricominciare con i ristori. Servono. Dobbiamo restare accanto ai cittadini soprattutto adesso, che sembravamo alla fine di un tunnel, invece c'è ancora strada da fare.
    Sono contenta che le nostre misure abbiano aiutato il Paese. Il Reddito di cittadinanza ha aiutato tanti cittadini in difficoltà e il superbonus 110% ha rimesso in moto una parte dell'economia.
    Il Movimento ha lavorato tanto, io ho lavorato tanto ma sembra non bastare mai.
    Il Covid non ci molla ma neanche noi molliamo. Noi siamo più forti. Vaccinatevi, vi prego!
    Il 2022 sarà l'anno in cui ne usciremo.
    Ne sono sicura.
    Stringiamo i denti, continuiamo a resistere.
    Il sole oggi mette di buon umore.
    Il sole ce lo ricorda: c'è la luce in fondo ad ogni tunnel.
    Buon 2022


    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Barbara Floridia
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 31/12/2021 09:25:43 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    AUGURI di Buon Anno nuovo

    Alla fine dell'anno, gioisci per quello che sei e per quello che hai, riempiti di meraviglia per te, per le persone che ami, per la bellezza del mondo. Un anno finisce, un anno inizia, la vita continua.
    La speranza sorride dalla soglia dell'anno a venire, sussurrando 'sarà più felice'.
    Nel nuovo anno, non dimenticare mai di ringraziare i tuoi anni passati perché ti hanno permesso di raggiungere oggi!  Senza le scale del passato non si arriva al futuro!
    Per l’anno nuovo. Io vivo ancora, io penso ancora: io devo vivere ancora perché devo ancora penare. Sum, ergo cogito: cogito, ergo summ. Oggi ognuno si permette di esprimere il suo augurio e il suo più caro pensiero: ebbene, voglio dire anch’io cosa oggi mi sono augurato da me stesso e quale pensiero quest’anno, per la prima volta, m’è venuto in cuore – quale pensiero deve essere per me fondamento, garanzia, dolcezza di tutta la mia vita futura! Voglio imparare sempre di più a vedere il necessario nelle cose come fosse quel che v’è di bello in loro: così sarò uno di quelli che rendono belle le cose. Amor fati: sia questo d’ora innanazi il mio amore! Non voglio muover guerra contro il brutto. Non voglio accusare, non voglio neppure accusare gli accusatori. Guardare altrove sia la mia unica negazione! E, insomma: quando che sia, voglio soltanto essere, d’ora in poi, uno che dice sì!



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Barbara Floridia

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 30/12/2021 10:19:07 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Coltura batterica | Progressi in biologia

    Partendo da un campione di sangue, di urina o di cellule, le recenti tecniche biologiche consentono di identificare i componenti più piccoli del corpo umano.Per vedere tutto il contenuto della descrizione della Pagina e tutte le informazioni andare nella pagina cliccando sul link qui sopra.


    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 23/12/2021 17:09:29 a pubblicato
    Mariangela Pira
    Mariangela Pira


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Intervista di Mariangela Pira

    L'avevo già incontrata prima ma non avevo mai avuto l'occasione di parlarle per tre quarti d'ora. Sono stata ascoltatrice più che intervistatrice.
    Quando dice che tutte le sfighe capitano a lei non ha così torto... L'ultima infezione se l'è presa quest'anno. Ma fortunatamente è andata meglio delle volte precedenti.
    Non solo, un recupero miracoloso post intervento che l'ha vista portare a casa la medaglia. Lei ride: "sai come si chiama il medico che mi amputa braccia e gambe? Dottor Accetta. Giuro". O "sai, se vedono le gambe capiscono che sono in palestra".
    L'autoironia di questa ragazza farebbe bene a chi, ogni giorno, pensa di salvare vite umane pur facendo lavori normalissimi o vivendo vite di privilegio. Mantenendo ingiustificati atteggiamenti di arroganza.
    Voglio però riportare un passaggio del suo discorso relativo alla Academy da lei fondata, frequentata da bimbi e bimbe con disabilità e bimbi normodotati.
    "Da noi c'è un bimbo che pur con una gamba sola riesce a fare qualsiasi cosa con il pallone. Questa altra bambina gli si avvicina e gli chiede: so che di gambe ne ho due, ma mi insegni a usarne una come te, viste le cose che fai? Perché i bambini non vedono stranezze, non categorizzano, non hanno il pregiudizio nei confronti delle disabilità e nella nostra Academy c'è anche questo. C'è soprattutto questo".
    Bebe Vio ha 25 anni, è una ragazza solida ma così solida che anche se ha il cruccio della laurea (che comunque tra qualche mese prenderà) non ha idea di quanto a lauree nella vita batta tutti.
    Sono fortunata a fare questo lavoro non perché mi mette a contatto con Vip (che per me non esistono, siamo tutti uguali), ma con Persone valide. Con Persone da cui imparare. Che ti danno la spinta per andare avanti perché tu molte di quelle difficoltà non le hai Mai vissute.
    Grazie a Prometeia per una serata che ricorderò per sempre. Che regalo che ho ricevuto oggi.
    Mariangela



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. Mariangela Pira
    2. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: pre 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 next last T.: 332

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg