logo
Newseletter Accedi Registrazione Lavora Con Noi Aiuto


topgan gmail facebook twitter linkedin instagram

logo in movimento
Logo
sito

La Bacheca del sito di TopGan da dove potete vedere quello che succede nel sito e potete postare quello che pensate e pubblicare i vostri articoli, annunci tutto gratuitamente.
Se volete condividere in questa bacheca il vostro sito o articolo e una pagina inserite questo codice qui sotto nel vostro sito o pagine da condividere e poi basta un click e tutto sarà condiviso.

Modificate la parte dove dice: Url della tua pagina con l’url da condividere.

<a title="Aggiungi a TopGan" rel="nofollow" target="_blank" href="https://www.topgan.it/sharing?url=Url della tua pagina"><img style="width: 100%" src="https://www.topgan.it/Images/topgan-logo-255x252.png" alt="topgan"></a>

Nuovo Post
annulla
  1. In data 30/09/2020 09:26:19 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png
    LogoRoma Capitale | Sito Istituzionale | Home

    Portale di Roma Capitale. Servizi, novità, informazioni e guide per l'orientamento nella Pubblica Amministrazione a Roma.


    Roma Capitale | Sito Istituzionale | Home

    Portale di Roma Capitale. Servizi, novità, informazioni e guide per l'orientamento nella Pubblica Amministrazione a Roma.



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  2. In data 29/09/2020 08:20:18 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Reddito di cittadinanza, si cambia: stretta su chi rifiuta il lavoro

    Il premier Conte chiede la creazione di una app che renda praticamente impossibile rifiutare unʼofferta di lavoro

    In questo sito gia da tempo si è creata una sezione LAVORO per permettere di fare incontrare domanda ed offerta.

    Dopo aver messo nel mirino Quota 100, confermando che non verrà confermata, il premier Conte vuole cambiare il sistema del Reddito di cittadinanza, che “in questo modo non può continuare a funzionare”. Secondo il premier, così com’è la misura-simbolo voluta dal M5s per contrastare la povertà “rischia di essere una misura assistenziale senza progettualità”.

    Per questo ha chiesto alla ministra Pisano di istituire una task force che si occupi di creare un sistema informatico unico e nazionale che aiuti i disoccupati a trovare un lavoro, e le aziende a trovare le persone che lo cercano. Un sistema operativo in grado di funzionare con efficacia e di rendere più difficile, quasi impossibile, rifiutare il lavoro.

    Secondo i numeri riportati da Il Sole 24 Ore, i navigator hanno formalizzato solo 220.048 offerte formative oppure di lavoro. Un numero esiguo rispetto a una platea di 1,23 milioni di persone tenute al Patto di servizio.

    Reddito di cittadinanza, come cambia

    Per fare in modo che il Reddito di cittadinanza non rimanga una misura puramente assistenziale e diventi un efficace strumento di inserimento nel mondo del lavoro, Conte chiede una soluzione che sia “operativa entro 6 mesi”.

    L’intenzione sarebbe quella di arrivare alla creazione di una app nazionale, a un sistema operativo che dovrà essere efficace per rendere più difficile – quasi impossibile – rifiutare il lavoro e mantenere il reddito.

    Andrà fatta una gara e andranno cambiate non solo alcune norme della legge che ha introdotto il Reddito di cittadinanza, ma probabilmente anche alcune deleghe, e si dovranno introdurre incentivi per le imprese, che dovranno iscriversi al sistema stesso.

    Lo scopo finale è far sì che su un’azienda cerca un lavoratore specializzato sappia dove trovarlo, in qualsiasi parte d’Italia si trovi, e, nello stesso tempo serve che il lavoratore specializzato sappia che una determinata azienda sta cercando qualcuno con la sua qualifica. Si punta a collegare domanda e offerta, a far sì che le imprese e i disoccupati siano “collegati” meglio e possano “raggiungersi” più facilmente.

    Rdc, Bellanova: “Non possiamo più andare avanti così”

    “Mi spiace dirlo ma eravamo stati facili profeti. Così com'è il Reddito di cittadinanza non funziona. E un intervento perché venga cambiato adesso è non più rinviabile”,. “In un momento drammatico per l’economia, una misura di sostegno al reddito può anche avere una sua efficacia. Il problema – sottolinea – è che il Reddito di cittadinanza non raggiunge nessuno degli obiettivi per il quale, almeno a parole, era stato approvato”.

    Si è “detto che non è una misura assistenziale” ma “non c’è stata la possibilità di controllare che effettivamente i percettori del Reddito accettassero o meno i lavori che eventualmente gli venivano offerti. Non c’è alcun tipo di controllo” e soprattutto “nessuno” monitora la domanda e l’offerta di lavoro, consentendo quindi di capire di quale tipo di lavoratori hanno bisogno le imprese.

    Dalla ministra un attacco all’Anpal: “Sentiamo parlare dell’Anpal più quando si tratta delle richieste dei suoi vertici che non quando dobbiamo giudicare il compito che dovrebbero svolgere, e non svolgono. La parte delle politiche attive, che doveva e dovrebbe essere il cuore di una misura di sostegno al reddito ufficialmente non assistenziale, è mancata del tutto.”



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 1 Persona/e
    1. TopGan

    Nessuno ha commentato questo post

  3. In data 20/09/2020 15:43:26 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    CORONAVIRUS clamorose dichiarazioni da Oxford:

    VIRUS e METEO vanno a “braccetto”, non si trasmette “SOLO” per VIA RESPIRATORIA

    Sono a dir poco impressionanti e clamorose le dichiarazioni, di Tom Jefferson, medico al Center for Evidence-Based Medicine (Cebm) presso l’Università di Oxford e pubblicate dal quotidiano inglese “The Telegraph“: il medico sostiene che ci siano prove sempre più consistenti che il virus fosse già presente altrove, ben prima che emergesse a Wuhan, forse già da anni. Quindi, se e vero altro che distanziamento e mascherina bisogna rivedere le principali norme.
    Come riportato dal quotidiano “Il Sole 24 ore” nella sua versione online (qui l’articolo), tale teoria farebbe saltare tutto ciò che sappiamo fino a oggi su questa pandemia che continua a terrorizzare il mondo. E proprio queste tesi potrebbero avere delle conseguenze stravolgenti.
    Abbiamo già affrontato il capitolo che afferma come il coronavirus fosse presente già dallo scorso autunno anche in Italia come confermato dalle ricerche effettuate alla rete idrica e non solo. Ora degli studi confermano che Sars-Cov-2 ha più facilità di diffusione in particolari condizioni meteoclimatico/ambientali. Le prime, fanno riferimento, appunto a particolari condizioni atmosferiche meteorologiche (pioggia, neve, vento), quelle climatiche sono indirizzate invece alla stagionalità. Ovvero, sembra sempre più probabile che il coronavirus si diffonda a temperature più basse, con alti tassi di umidità e con poco soleggiamento (autunno e primavera per intenderci).
    Ultimo, ma non meno importante, il fattore ambientale: l’inquinamento.
    La correlazione tra virus e pessima qualità dell’aria è emerso, in particolare, da uno studio curato da ricercatori italiani e da medici della Società italiana di Medicina Ambientale (Sima): le polveri sottili avrebbero esercitato un cosiddetto ‘boost’, ovvero un accelerazione nel contagio dell’infezione. A tal proposito, Leonardo Setti, ricercatore dell’Università di Bologna, ha così commentato: “Le alte concentrazioni di polveri registrate nel mese di febbraio in Pianura Padana hanno prodotto un’accelerazione alla diffusione del Covid19. L’effetto è più evidente in quelle province dove ci sono stati i primi focolai”.
    E dunque, dopo aver analizzato, con supporto scientifico, come e quando il COVID-19 possa essersi “impossessato” velocemente del nostro Mondo, viene logico affermare che svariati altri virus rimangono silenti per molto tempo e possono “scoppiare” da un momento all’altro.
    Ma non solo: se legato alle condizioni meteo climatico/ambientali, come abbiamo visto precedentemente, a questo punto il coronavirus potrebbe non essere direttamente collegato alla respirazione o quanto meno non diffondersi per mezzo di quest’ultima, ma tramite altri fattori, che ad oggi potrebbe essere tanti, troppi da identificare senza un’accurata e lunga ricerca.



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Florentina Trifonova

    Nessuno ha commentato questo post

  4. In data 18/09/2020 16:37:42 a pubblicato
    Moreira Carla
    Moreira Carla


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    La NASA conferma: siamo ufficialmente entrati in un nuovissimo ciclo solare

    Il nostro Sole ha avuto un anno piuttosto tranquillo. Ma ora ne abbiamo la certezza: la nostra stella è entrata in un nuovo ciclo solare. Cos’è e cosa dobbiamo aspettarci?

    Da quando abbiamo iniziato a studiare le macchie solari, gli scienziati hanno notato un modello di quiescenza e di attività che si ripete all’incirca ogni 11 anni. Ci sono stati 24 di questi cicli da quando le osservazioni furono registrate per la prima volta a metà del diciottesimo secolo. E, secondo un team di esperti della NASA e della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), dicembre 2019 ha segnato l’inizio del ciclo solare numero 25. Ma il cambiamento è stato difficile da osservare. Non c’erano né lampi di luce, né brillamenti. Solo la comparsa di “ombre” a bassa temperatura chiamate macchie solari alle alte latitudini.

    Questa immagine suddivisa mostra la differenza tra un Sole attivo durante il massimo solare (a sinistra, acquisito nell’aprile 2014) e un Sole tranquillo durante il minimo solare (a destra, acquisito a dicembre 2019). Dicembre 2019 segna l’inizio del ciclo solare 25 e l’attività del Sole aumenterà ancora una volta fino al massimo solare, previsto per il 2025. Credit: NASA / SDO

    Teniamo un registro dettagliato delle poche minuscole macchie solari che segnano l’inizio e l’ascesa del nuovo ciclo“, afferma Frédéric Clette, direttore del World Data Center Sunspot Index and Long-term Solar Observations. “Questi sono i minuscoli araldi di futuri giganteschi ‘fuochi d’artificio’ solari. È solo monitorando la tendenza generale per molti mesi che possiamo determinare il punto di svolta tra due cicli“. In pratica, le variazioni nel comportamento del Sole rendono impossibile identificare un nuovo inizio finché non è terminato il precedente. Sono stati setacciati i dati sull’attività solare degli ultimi otto mesi per confermare l’inizio del nuovo ciclo.

    Sole e Terra. Credit: Massimiliano Veschini

    Lo studio del ciclo solare

    Nonostante secoli di attenta registrazione di questi cicli di 11 anni, non conosciamo ancora i meccanismi alla base. La periodicità nelle stelle è piuttosto comune guardando nell’Universo, ci sono una varietà di oggetti pulsanti che sembrano lampeggiare e scurirsi a intervalli regolari. Lo studio dei campi magnetici del Sole, che a loro volta sono guidati da complesse correnti di plasma, ci aiutano nello studio del ciclo solare. Esattamente ciò che spinge e tira queste correnti in modo ritmico è la parte fondamentale da comprendere. “Quando superiamo il minimo solare e ci avviciniamo al massimo, è importante ricordare che l’attività solare non si ferma mai“, afferma la scienziata solare della NASA Lika Guhathakurta. Mentre il ciclo di alti e bassi si svolge nell’arco di 11 anni, è più esattamente un riflesso di un ciclo più ampio di 22 anni definito da un ribaltamento completo della polarità del Sole. Ogni 11 anni i poli si invertono, tornando al loro posto alla fine del ciclo successivo.



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 3 Persona/e
    1. Moreira Carla
    2. TopGan
    3. Florentina Trifonova

    Nessuno ha commentato questo post

  5. In data 20/09/2020 11:07:35 a pubblicato
    TopGan
    TopGan


    Condividi
    o
    Commenta
    Condividi.png

    Come essere felici in una coppia


    COME FARE FELICE UN UOMO:

    1. Fare Sesso (o lo cercherà altrove)
    2. Nutrirlo
    3. Dormire con lui
    4. Farlo sentire importante
    5. Lasciarlo in pace
    6. Non controllare il suo telefono
    7. Non volerlo cambiare

    Quindi cosa c'è di così difficile in questo?

    COME FARE FELICE UNA DONNA:

    Non è davvero troppo difficile, ma... per rendere felice una DONNA, un uomo deve solo essere:

    1. Un amico
    2. Un compagno
    3. Un amante
    4. Un padre
    5. Un fratello
    6. Un maestro
    7. Uno chef
    8. Un elettricista
    9. Un idraulico
    10. Un meccanico
    11. Un massaggiatore
    12. Un super fotografo
    13. Uno stylist
    14. Un sessuologo
    15. Un ginecologo
    16. Un bravo Psicologo
    17. Un disinfestatore di parassiti
    18. Un medico
    19. Che sappia leggere le stelle
    20. Un ottimo ascoltatore
    21. Un organizzatore
    22. Un buon padre
    23. Molto pulito, profumato e ordinato
    24. Simpatico
    25. Atletico
    26. Sensibile
    27. Attento
    28. Sincero
    29. Intelligente
    30. Divertente
    31. Creativo
    32. Generoso
    33. Forte
    34. Comprensivo
    35. Tollerante
    36. Prudente
    37. Ambizioso
    38. Passionale
    39. Coraggioso
    40. Determinato
    41. Rispettoso
    42. Affidabile
    43. Premuroso
    44. Che faccia delle sorprese (bigliettini d'amore, viaggi, regali piccoli, medi e grandi)
    45. Galante
    46. Spontaneo
    47. Figo
    48. Che faccia tante coccole e separate dal sesso
    49. Ascolti la donna con attenzione e senza interromperla
    50. Le faccia trovare ed invii messaggi d'amore
    51. Naturalmente che la faccia ridere.

    Senza dimenticare di:

    52. Saper gestire sbalzi d'umore e tsunami emotivi: pre-durante-post ciclo
    53. Prestarsi a mangiare con gusto e con classe ogni cosa che la donna prepara, esaltando la bontà dei piatti (anche se sono pop corn!)
    54. Farle complimenti e sorriderle regolarmente
    55.Andare a fare shopping con lei e pagare!
    56. Essere abbastanza o molto ricco
    57. Non sottolineare i suoi difetti
    58. Non guardare le altre ragazze/donne

    E ALLO STESSO TEMPO, è inoltre necessario:

    59. Darle un sacco di attenzioni
    60. Darle un sacco di tempo, soprattutto tempo per sé stessa
    61. Darle un sacco di spazio, senza mai preoccuparsi di dove vada e con chi sia.

    Ma più di tutto è molto importante :

    62. Non Dimenticare mai:
    * compleanni
    * anniversari
    * San Valentino
    * visite mediche specialistiche
    * piccole attenzioni ogni giorno
    * disposizioni date da lei.

    Semplice no?



    Immagine Post
    Mi piace
    OK
    Questo post piace a: 2 Persona/e
    1. TopGan
    2. Florentina Trifonova

    Nessuno ha commentato questo post

Pagine: first pre 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 next last T.: 294

capabarra21lg.gif

LE TUE MANI

Grande è la gioia che provo quando posso stringere le tue mani.
Sento esprimere tutte le cose che non mi hai mai detto,
sento che ancora mi vuoi bene,
anche se non te l'ho mai chiesto.
Nelle tue mani ho messo il mio cuore
e tutto l'amore vero e sincero.
Il tempo è passato ma il mio sentimento non è mai cambiato è ancora forte e vivo.
Spero ancora di stringere le tue mani,
sentire che col pensiero mi sei vicina.
Ti prego! non negarmi la gioia di un tuo saluto
e la speranza che un giorno non lontano,
ancora io possa stringere le tue mani.

capabarra39ec.gif e-mail0.gif posta.jpg